Cronaca Lecce 

Tribunale di Lecce:incompatibilità parentale?

Il presidente del Tribunale a rischio allontanamento. Il figlio avvocato esercita nello stesso Tribunale. Alfredo Lamorgese, Presidente del Tribunale di Lecce, rischia l’allontanamento per in...

Il presidente del Tribunale a rischio allontanamento. Il figlio avvocato esercita nello stesso Tribunale. Alfredo Lamorgese, Presidente del Tribunale di Lecce, rischia l’allontanamento per incompatibilità ambientale. Il Consiglio giudiziario, il Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Lecce e il Consiglio Superiore della Magistratura hanno infatti aperto una procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità parentale. La presunta incompatibilità si riferirebbe all’operato del figlio avvocato, che esercita la professione forense proprio presso lo stesso Tribunale di Lecce. Lamorgese potrebbe dunque essere costretto ad abbandonare la poltrona quattro anni prima della fine del mandato. La decisione spetta adesso alla Prima Commissione del Csm, che potrebbe decidere di destinare il magistrato ad altro ufficio. Secondo quanto accertato, il figlio di Lamorgese ad oggi avrebbe 193 procedimenti pendenti, cosa che sarebbe sufficiente a mettere in dubbio il ruolo d’imparzialità del magistrato che ricopre una carica direttiva così importante. L’articolo 18 dell’ordinamento giudiziario, infatti, prevede che ‘i magistrati giudicanti e requirenti delle corti di appello e dei tribunali non possono appartenere ad uffici giudiziari nelle sedi nelle quali i loro parenti fino al secondo grado, gli affini in primo grado, il coniuge o il convivente, esercitano la professione di avvocato’. Il Presidente del Tribunale, che sarà sentito il prossimo 25 luglio, ha dichiarato: “Sono sereno, non ho nulla di cui preoccuparmi”.  

Potrebbeinteressarti