Animali Lecce 

Educatori cinofili, in cinque superano l’esame Aics

Il riconoscimento arrivato dopo otto mesi di corso e il superamento di una prova scritta ed una prova pratica. Dopo oltre otto mesi di corso basato sulla conoscenza della storia del cane, sulla sua ...

Il riconoscimento arrivato dopo otto mesi di corso e il superamento di una prova scritta ed una prova pratica. Dopo oltre otto mesi di corso basato sulla conoscenza della storia del cane, sulla sua psicologia, sul comportamento e sulle principali patologie, sui metodi di insegnamento oltre che sulle discipline cinofile, sulle vigenti normative e molto altro ancora, gli allievi della Scuola Cinofila Italiana – Divisione Educazione e Formazione – sotto l’egida di AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport (Settore Cinofilia) Ente riconosciuto dal CONI, hanno sostenuto l’esame, per ottenere la qualifica di educatore cinofilo, basato su una prova scritta ed una prova pratica. I candidati, oltre a dover dimostrare di avere tutte le conoscenze teoriche della materia hanno simulato una lezione con ipotetici proprietari di cani da educare. L’educatore si occupa di migliorare la relazione tra uomo e cane, pertanto lavora su entrambi. Il suo principale obiettivo professionale è dunque quello di aiutare il proprietario a prevenire l’insorgenza di possibili problemi comportamentali dell’animale, che spesso sono la conseguenza di errori compiuti dagli stessi proprietari. L ’educatore deve avere le giuste competenze per trasmettere al proprietario le opportune conoscenze che gli permettono di gestire e far vivere serenamente il proprio compagno a 4 zampe, in ogni contesto. Giudicati dalla commissione tecnica formata da Pino Siciliani, Marco Scialpi e Fiorella Longo, hanno superato l’esame: Vito Caiaffa, Raffaela Vergine, Gianmarco Del Ciello, Maria Grazia Minnella e Elisa Ottorino.

Potrebbeinteressarti