Altri Sport Leverano 

La Bcc Leverano dura solo un set: sconfitta 3 a 1

Vince la Menghi Macerata, quarta forza del girone blu di seria A3. BCC LEVERANO 1 MENGHI MACERATA 3 (25-23, 14-25, 13-25, 11-25) BCC LEVERANO: Sciurti 0, Schipilliti 3, Cagnazzo G. 1, Galasso 6,...

Vince la Menghi Macerata, quarta forza del girone blu di seria A3. BCC LEVERANO 1 MENGHI MACERATA 3 (25-23, 14-25, 13-25, 11-25) BCC LEVERANO: Sciurti 0, Schipilliti 3, Cagnazzo G. 1, Galasso 6, Torchia (libero), Balestra 0, Leone 1, Hukel 9, Orefice 16, Serra 6, Pisanelli ne. Allenatore: Zecca MENGHI MACERATA: Nasari 13, Carcagnì ne, Porcello 7, Calonico 3, Poli ne, Gabriele 5, Bruno 4, Rossignoli ne, Monopoli 2, Stella ne, Rizo Gonzalez 33, Gabbanelli (libero), Valenti ne. Allenatore: Di Pinto Arbitri: Colucci e Gaetano Durata set: 24', 22', 21', 19' Errori in battuta: Leverano 14, Macerata 12; Ace: Leverano 3, Macerata 5; Muri vincenti: Leverano 5, Ottaviano 19 Dura solo il primo set la BCC Leverano contro la Menghi Macerata, quarta forza del girone blu di Serie A3 Credem. Andrea Zecca schiera il sestetto ormai titolare, composto dalla diagonale con Orefice e Leone, Schipilliti e Serra al centro, Galasso e Hukel laterali, Torchia libero. Sul versante opposto coach Di Pinto risponde con Monopoli in cabina di regia, il cubano Gonzalez come opposto, Nasari e Gabriele laterali, Porcello e Calonico centrali, con Gabbanelli libero. I salentini partono subito forte, portandosi sul 4-0. Coach Di Pinto chiama subito il primo time out della partita per sistemare qualcosa nel suo sestetto e i risultati si vedono: con il muro su Orefice, gli ospiti si portano sul 7-7. Il primo sorpasso si ha sul 10-11 e aumenta addirittura sul 13-15, ma un attacco e un muro di Orefice su Gabriele riportano la situazione in parità, prima di un nuovo controbreak della BCC Leverano che si porta sul 17-15. La sfida si mantiene equilibrata e Gonzalez riporta i suoi in parità con un ace (22-22). Tuttavia, è proprio l'attacco out dell'opposto cubano a regalare a Leverano il punto del 25-23. Sostanzialmente, però, la spinta propulsiva dei gialloblù si ferma qui. I marchigiani rientrano in campo con maggiore grinta e determinazione, Gonzalez è inarrestabile, per lui saranno 33 i punti a fine match, e al centro la Menghi Macerata fa quello che vuole erigendo ben 19 muri. Il secondo parziale scivola via piuttosto facilmente sul 14-25. Ad inizio di terzo game la BCC Leverano prova una reazione d'orgoglio con il muro di Orefice su Gabriele per il 3-2. Di Pinto cambia allora il suo laterale, inserendo in campo Bruno che con il suo servizio crea non pochi grattacapi alla ricezione di Hukel e compagni. Macerata si invola nuovamente sul 10-15, Zecca prova a rimescolare le carte gettando nella mischia Balestra in regia e i fratelli Cagnazzo per far rifiatare Orefice e Galasso, ma gli effetti non sono quelli sperati e la battuta out di Gabriele Cagnazzo dà agli ospiti il 13-25. Senza storia il quarto set con i marchigiani che si portano avanti addirittura 0-6. Il Leverano non sembra in grado di rientrare in partita e in appena 19 minuti cede per 11-25. RECORD RAGGIUNTI: Natale Monopoli: 100 muri vincenti Alessandro Orefice: 500 attacchi vincenti Fonte: Area comunicazione

Potrebbeinteressarti