Altri Sport Galatina 

Showy Boys, contro l’Alezio sconfitta solo al tie-break

La “giovane” Showy Boys dà prova di maturità e nel catino del PalaFederico cede solo al quinto set nella sfida tra le prime della classe. Bellissima partita tra i biancove...

La “giovane” Showy Boys dà prova di maturità e nel catino del PalaFederico cede solo al quinto set nella sfida tra le prime della classe. Bellissima partita tra i biancoverdi di Galatina e il Volley Alezio, con un grande spettacolo per il folto pubblico presente sulle gradinate del tensostatico di Alezio. I ragazzi di mister Nuzzo hanno sfoderato una prova maiuscola al cospetto di una delle pretendenti alla vittoria del campionato. Il team diretto da Maurizio De Giorgi, infatti, è stato allestito per puntare in alto e con un roster composto da atleti di esperienza. Dall’altra parte del campo, una Showy Boys dall’età media molto bassa, vista la presenza di allievi under 18, che ha affrontato il big match della sesta giornata del campionato regionale di serie D in versione “die hard”. Non è bastato il tifo caldo e incessante dei supporter locali, alcune valutazioni che avrebbero potuto invertire le sorti del terzo e quinto set, né tantomeno la poca sportività di alcuni tesserati giallo-blu, per scoraggiare una squadra così giovane ma sempre combattiva. Perso il primo set (25-20), i ragazzi di mister Nuzzo si rifanno nel secondo (17-25), vinto agevolmente, per poi perdere il terzo (25-22) in un finale rocambolesco e non senza qualche recriminazione. Il quarto parziale è un monologo dei bianco-verdi, implacabili al servizio e capaci di far saltare la linea di ricezione dell’Alezio (14-25). La partita si riapre e il tie-break è un crescendo di emozioni. Quando i locali sembrano gestire il vantaggio, ecco che i giovani della Showy Boys recuperano sino al 14-13, ma sono costretti a cedere proprio nel momento decisivo. Applausi per tutti a fine gara e tanti complimenti dispensati al team allenato da Gianluca Nuzzo per una prova di carattere e un bel gioco espresso dinanzi ad una bella platea di appassionati. Ciò che è mancata rispetto all’avversario è stata quell’esperienza in più che i ragazzi potranno acquisire solo con il tempo e con il gioco. Le indicazioni sono molto positive e fanno ben sperare per la crescita di questo bel gruppo di giovani pallavolisti. In evidenza, le potenzialità e il carattere della squadra che, però, si dovranno confermare già a partire dalla prossima gara con il Nardò in programma domenica prossima al PalaPanico. Fonte: Area comunicazione. 

Potrebbeinteressarti