Altri Sport Leverano 

Bcc Leverano cede lottando contro la goEnergy Corigliano-Rossano

Sconfitta per il i salentini nella sfida contro Corigliano Rossano. GO ENERGY CORIGLIANO ROSSANO 3 BCC LEVERANO 1 (25-28, 25-29, 23-25, 25-22) GO ENERGY: Pizzichini 12, Giuliani (libero), Turano ...

Sconfitta per il i salentini nella sfida contro Corigliano Rossano. GO ENERGY CORIGLIANO ROSSANO 3 BCC LEVERANO 1 (25-28, 25-29, 23-25, 25-22) GO ENERGY: Pizzichini 12, Giuliani (libero), Turano ne, Gonzalez 18, Di Carlo (libero), Guido 0, Amodio 0,  Agostini 5, Frumuselu 7, Ritacco 0, Cester 22, Donzella 2. Allenatore: Nacci BCC LEVERANO: Sciurti e, Schipilliti 10, Cagnazzo G. 0, Galasso 9, Torchia (libero), Balestra ne, Leone 1, Hukel 17, Orefice 20, Cagnazzo S. ne, Serra 7, Pisanelli ne. Allenatore: Zecca Arbitri: Vecchione e Autuori Durata set: 22', 24', 26', 29' Errori in battuta: Corigliano 12, Leverano 17; Ace: Corigliano 4, Leverano 8; Muri vincenti: Corigliano 16, Leverano 7 E' una Leverano a due facce, quella che esce sconfitta in trasferta dalla goEnergy Corigliano-Rossano, seconda forza del girone blu di serie A3. Nei primi due set non c'è storia, con gli uomini di coach Vincenzo Nacchi che, spinti dagli attacchi di Cester e Gonzalez e dalla superiorità a muro, si portano avanti per 2-0, prima di subire il tentativo di ripresa dei salentini. Andrea Zecca si affida al sestetto titolare formato da Leone, Orefice, Hukel, Galasso, Schipilliti, Serra e Torchia nel ruolo di libero. In panchina finisce il giovanissimo Francesco Pisanelli per sostituire l'indisponibile Occhiogrosso. La partenza dei gialloblù è incoraggiante (1-4), ma è un fuoco di paglia: i calabresi ritrovano la parità sul 7-7, prima di mettere la freccia. La diagonale composta da Donzella e da Cester funziona alla grande, il resto lo fa il lavoro a muro dei due centrali che praticamente impediscono ad Orefice ed Hukel di entrare in partita come vorrebbero. L'attacco out di Schipilliti regala ai padroni di casa il 25-18 con cui la goEnergy si porta avanti sull'1-0. Partenza shock per i salentini nel secondo parziale, con Gonzalez che è imprendibile per le maglie del muro, il resto lo fanno le diverse invasioni a rete di Galasso e compagni. I calabresi vanno avanti 7-2, coach Zecca prova a ricompattare i suoi con un time out, che però non sortisce gli effetti sperati. La goEnergy vola sul 18-10, prima di subire una flessione sul turno al servizio di Orefice che riporta i suoi sotto fino al 18-16. E' solo un lampo prima che Gonzalez con un ace trovi il punto del 25-19. Tutt'altra storia nel parziale successivo. La formazione di coach Zecca spinge sull'acceleratore, puntando sempre sulla battuta di capitan Orefice, migliore dei suoi con 20 punti, che trova anche 2 ace per il 3-7. I padroni di casa provano a riportarsi sotto (12-14), ma soffrono in ricezione i servizi del sestetto leveranese e perdono lucidità a muro. Leverano ne approfitta e nonostante due muri consecutivi su Hukel, è uno dei due calabresi della squadra, Schipilliti, a mettere a terra la palla del 23-25 che riapre il match. La goEnergy torna a salire di intensità a muro nel quarto game, ma l'equilibrio regna sovrano (11-11). Quando i padroni di casa, trascinati sempre da Cester, provano ad allungare, Orefice e Hukel sono pronti a replicare. Alla fine è un errore in battuta di Schipilliti a regalare i tre punti alla goEnergy. Fonte: Area comunicazione. 

Potrebbeinteressarti