Cronaca Lecce 

Minaccia una donna con un ombrello spezzato per rapinarla, in manette 20enne

L'uomo, senza fissa dimora, è già noto alle forze dell'ordine per comportamenti analoghi.   Dà in escandescenze prima davanti alla stazione ferroviaria e dopo nel parch...

L'uomo, senza fissa dimora, è già noto alle forze dell'ordine per comportamenti analoghi.   Dà in escandescenze prima davanti alla stazione ferroviaria e dopo nel parcheggio dell'ospedale Vito Fazzi dove ha rapinato una donna minacciandola con un ombrello spezzato. Il protagonista dell'aggressione che ha avuto fortunatamente solo conseguenze lievi, è un 20enne della Guinea, Diabe Mustafa, arrestato dalla polizia e condotto in carcere. L'uomo, senza fissa dimora, era stato dimesso dall'ospedale dopo aver trascorso la nottata per accertamenti, a seguito di un intervento del personale di Polizia Ferroviaria che lo aveva fermato mentre si aggirava con fare molesto all’interno della stazione ferroviaria dando in escandescenza. Una volta uscito dal Pronto Soccorso, si è recato nei parcheggi posti nelle immediate vicinanze e ha notato una 47enne che stava entrando nella propria autovettura: con uno spintone l'ha allontanata e si è seduto all'interno. La vittima ha chiesto aiuto urlando riuscendo ad attirare l’attenzione di una coppia che era nei paraggi e che è riuscita a far desistere momentaneamente il 20enne dal suo intento che riusciva però ad impossessarsi delle monete riposte nel portaoggetti dell’auto e di due pen drive. Una volta uscito dall’autovettura ha continuato a minacciato la donna anche con un ombrello spezzato chiedendogli il telefono cellulare e i soldi che aveva nella borsa in cambio delle pen drive rapinate precedentemente. A questo punto interveniva sul posto anche il personale della sicurezza che lo ha accompagnato presso il Posto Fisso di Polizia del Fazzi. La vittima, lamentando un dolore al polso destro è stata medicata e dimessa con un Trauma distorsivo al polso destro.Al termine degli accertamenti Mustafa, già noto alle Forze di Polizia per analoghi comportamenti, è stato tratto in arresto per rapina e condotto presso la locale Casa Circondariale.

Potrebbeinteressarti