Sanità Lecce 

L’ospedale si colora di musica: al “Vito Fazzi” arriva “HospitArti”

Saranno presenti in questa iniziativa benefica, nata per rendere più accogliente l’ambiente ospedaliero, gli allievi e i docenti dell’accademia Damus di Lecce. L’accademia ...

Saranno presenti in questa iniziativa benefica, nata per rendere più accogliente l’ambiente ospedaliero, gli allievi e i docenti dell’accademia Damus di Lecce. L’accademia Damus di Lecce, nell’ambito del progetto “HospitArti, musica ed altro fuori dal reparto”, promosso dall’associazione di volontariato C.A.Sa, e realizzato in collaborazione con l’ASL di Lecce, trasformerà la hall dell’ospedale in una sala da concerto; un’occasione di incontro tra gli operatori, i degenti e i loro parenti, in un susseguirsi di performance di musica e canto. L’appuntamento è per domenica 10 novembre alle 11 presso l’atrio dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce Si tratta di un momento di umanizzazione dell’ambiente ospedaliero grazie all’effetto propedeutico della musica sull’anima e sul corpo. È provato, infatti, che la musica riduce il dolore e rappresenta un momento di sollievo e di socializzazione. Saranno presenti in questa iniziativa benefica, nata per rendere più accogliente l’ambiente ospedaliero, gli allievi e i docenti dell’accademia Damus di Lecce: Claudia Calabrese, Anna Rita Calò, Daniela De Cataldis, Domi Siciliano, Luigi Botrugno, Andrea Favatano e Marcello Zappatore.

Potrebbeinteressarti