Politica 

Ocean Viking a Taranto, Congedo: "Ok accoglienza ma soluzione è blocco navale"

Una delegazione di Fratelli d’Italia è stata presente allo sbarco dei duecento migranti. “Non è in discussione il dovere alla solidarietà, all'accoglienza e alla co...

Una delegazione di Fratelli d’Italia è stata presente allo sbarco dei duecento migranti. “Non è in discussione il dovere alla solidarietà, all'accoglienza e alla cooperazione internazionale”: questo il commento della delegazione di Fratelli d'Italia oggi era presente al porto di Taranto, dove sono sbarcati circa 200 migranti della Ocean Viking, per contrastare “i nuovi orientamenti e le nuove politiche del governo rosso-giallo in materia di immigrazione”. “Il riferimento – dichiara il coordinatore regionale Erio Congedo - è senza dubbio la riapertura dei porti, la riproposizione della legge sullo ius soli, l'ammiccamento alle organizzazioni non governative che fanno la spola tra altri Paesi e l'Italia per portare -alla fine sempre in Italia- altri esseri umani. È una situazione che, di fatto, sta provocando una partenza di massa (è notizia di questa mattina lo sbarco di 25 migranti anche a Brindisi) gestita da criminali internazionali. Le nostre frontiere, già malandate, non possono sopportare un'immigrazione incontrollata, indiscriminata, pericolosa, carente di misure per un'integrazione dignitosa. Per Fratelli d'Italia la soluzione resta una soltanto: blocco navale sulle coste dei Paesi di partenza, a cominciare dalla Libia”.

Potrebbeinteressarti