Meteo 

Caldo ad oltranza per altri 7 giorni: allerta mari bollenti

Il perdurare di condizioni stabili e soleggiate sta favorendo l'accumulo di grandi quantitativi di energia termica da parte delle acque dei nostri mari che, quindi, risultano essere più caldi r...

Il perdurare di condizioni stabili e soleggiate sta favorendo l'accumulo di grandi quantitativi di energia termica da parte delle acque dei nostri mari che, quindi, risultano essere più caldi rispetto ai valori medi tipici del periodo. Particolarmente caldo lo Ionio, dove le anomalie, ossia gli scarti dalle medie, superano la soglia di +1°. Nei prossimi giorni, la situazione non migliorerà, anzi andrà peggiorando e le anomalie aumenteranno anche lungo l'Adriatico, dove si raggiungeranno picchi di +1.2°-+1.3°. Sono proprio i nostri mari così caldi a rendere l'aria carica di vapore acqueo, un fattore certamente poco rassicurante in vista dell'ormai imminente stagione autunnale (come noto, infatti, i mari molto caldi potrebbero potenzialmente determinare l'esaltazione di fenomeni meteorologici estremi).  Ennesima giornata molto calda nell'entroterra ionico della provincia di Lecce, dove molte stazioni hanno sfiorato la soglia dei 35°. Taurisano si conferma "la regina del caldo" con un massima di 35.6°. Dall'analisi dei più importanti modelli previsionali, continuano a non scorgersi segnali di un significativo cambiamento delle condizioni del tempo almeno per i prossimi 7-10 giorni. Ecco che, quindi, appare sempre più probabile un'uscita di scena in pompa magna dell'estate meteorologica 2019 con temperature che si manterranno fino a fine mese sempre ben oltre le medie del periodo, nonostante qualche disturbo pomeridiano nelle zone interne ioniche. L'avvio della stagione autunnale (1 settembre), invece, potrebbe portare ad una maggiore dinamicità atmosferica con instabilità pomeridiana crescente: al momento, tuttavia, non si scorgono grandi scossoni dal punto di vista delle temperature che, stando alla media degli spaghi, potrebbero continuare a mantenersi al di sopra dei valori medi del periodo, nonostante una leggera e progressiva diminuzione per l'avanzamento stagionale. Supermeteo

Potrebbeinteressarti