Cronaca 

Sporcizia diffusa e attrezzature arrugginite, scatta la chiusura per un panificio

L'ispezione è stata condotta insieme ai carabinieri della stazione di Torchiarolo e a personale del Sian della Asl di Brindisi.  Locali sporchi con presenza diffusa di polvere e ragnate...

L'ispezione è stata condotta insieme ai carabinieri della stazione di Torchiarolo e a personale del Sian della Asl di Brindisi.  Locali sporchi con presenza diffusa di polvere e ragnatele, pareti e soffitto anneriti  con evidenti tracce di condensa con scrostatura della pitturazione e ragnatele: è quanto hanno riscontrato i carabinieri del Nas di Taranto in un panificio di Torchiarolo. L'ispezione è stata condotta insieme ai militari della locale stazione e personale del  del S.I.A.N.(Servizio Igiene Alimenti Nutrizione) del Dipartimento dell’ASL di Brindisi, hanno ispezionato  l’attività di un panificio. Nel corso del controllo è emerso  che l’attività alimentare era condotta con gravi carenze igienico sanitarie  e strutturali: le attrezzature erano sporche e in alcuni punti arrugginite, il servizio igienico del personale aveva pareti annerite e prive di piastrelle, le finestre prive di reticelle  atte ad evitare  l’ingresso di alati e/o animali di piccola taglia. Anche la scaffalatura del punto vendita è apparsa molto impolverata. Sulla scorta di quanto accertato il personale del SIAN ha disposto l’immediata sospensione delle attività condotte nei suddetti locali, con divieto di panificazione, produzione generi alimentari di pasticceria, gastronomia,  stoccaggio e vendita di alimenti. Il valore della struttura oggetto del provvedimento ammonta a 750mila euro.

Potrebbeinteressarti