Eventi Racale 

A Racale "La Notte Turchina per i bambini" e tributo a De Andrè

Il 24 e 25 agosto prossimi il Giardino Costiero “G. Toma” di Torre Suda si trasformerà in luogo magico. Il 24 e 25 agosto a Torre Suda, presso il Giardino Costiero, la notte sar&...

Il 24 e 25 agosto prossimi il Giardino Costiero “G. Toma” di Torre Suda si trasformerà in luogo magico. Il 24 e 25 agosto a Torre Suda, presso il Giardino Costiero, la notte sarà "Turchina". Due serate interamente dedicate ai bambini ed alle loro famiglie. E il 24 agosto, l’evento nell’evento. La Città della Follia ricorda il grande poeta Fabrizio De André con un concerto gratuito e interamente a lui dedicato, sempre presso il Giardino Costiero “G. Toma” di Torre Suda, alle ore 22.00. “Tributo a Fabrizio De André, tra musica e poesia” sarà molto più di un concerto, sarà un vero e proprio spettacolo, tra musica e parole del gruppo PAPAVERI ROSSI. Torre Suda si prepara così a vivere nuovi e straordinari momenti di condivisione e festa con la sua comunità. Sia il 24 che il 25 agosto a partire dalle ore 21.00 La Notte Turchina per i Bambini prevede un programma intenso di attività, giochi acquatici, laboratori artistico-culturali, racconti, gonfiabili e tanta musica. Lo scenario sarà all'altezza di una vera fiaba, in cui al centro c’è una torre alta che s'innalza fino alla luna, un grande giardino dove poter correre sicuri e giocare spensierati e il mare vicino, fonte di tante storie che arrivano da lontano sotto le stelle di agosto. E per i più grandi anche tanto buon cibo con la sagra dei migliori prodotti del territorio organizzata dalla Pro Loco. Anche quest’anno straordinario sarà il coinvolgimento delle associazioni e dei volontari che vogliono contribuire a donare ai bambini la sana follia della felicità. È il senso di comunità che in queste occasioni si rafforza dimostrando un legame profondo e condiviso. Il progetto “Racale città della follia” è vincitore dell’Avviso Pubblico triennale per le Attività Culturali della Regione Puglia (FSC 2014-2020 – “Patto per la Puglia”).

Potrebbeinteressarti