Cronaca 

Abuso d'ufficio, proroga delle indagini per Michele Emiliano

L'inchiesta della Procura di Bari riguarda la nomina di Francesco Spina nel cda di InnovaPuglia.  Il presidente Michele Emiliano ha ricevuto nei giorni scorsi un avviso di proroga delle indagini...

L'inchiesta della Procura di Bari riguarda la nomina di Francesco Spina nel cda di InnovaPuglia.  Il presidente Michele Emiliano ha ricevuto nei giorni scorsi un avviso di proroga delle indagini nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Bari per abuso d'ufficio. La vicenda, riportata dalla Gazzetta del Mezzogiorno, riguarda la nomina dell'ex sindaco di Bisceglie Francesco Spina nel cda di InnovaPuglia. Il decreto di nomina fu firmato da Emiliano nel luglio del 2017, quando Spina era ancora sindaco e dunque in contrasto con la legge Severino. L'incompatibilità con il ruolo di consigliere non sarebbe venuta meno neanche il mese successivo quando lasciò lo scranno di primo cittadino per candidarsi alle Politiche del 2018. In base alla legge Severino, Spina non avrebbe potuto ricevere alcuna nomina pubblica per due anni. Sulla sua nomina nell'agenzia è in corso anche un'indagine della Corte dei conti. Secondo la Procura Emiliano avrebbe dovuto vigilare su questo aspetto al momento della nomina.  

Potrebbeinteressarti