Scuola Nociglia 

Il Salento che resiste: a Nociglia una prima elementare con soli 8 bambini

Lo ha annunciato con orgoglio il sindaco Massimo Martella. Il Ministero ha deciso per l’autonomia e non per l’accorpamento con San Cassiano. Una storia che viene dal Salento che resiste...

Lo ha annunciato con orgoglio il sindaco Massimo Martella. Il Ministero ha deciso per l’autonomia e non per l’accorpamento con San Cassiano. Una storia che viene dal Salento che resiste allo spopolamento. A Nociglia, l’anno prossimo ci sarà una classe di alunni composta soltanto da 8 alunni, del 2013. Lo ha annunciato con orgoglio il sindaco, Massimo Martella. “Voi che avete smesso i grembiulini a quadretti della scuola dell’infanzia -scrive il primo cittadino-, quasi pronti ad indossare lo zaino della prima elementare, con dentro i vostri libri, matite, sogni e responsabilità. Siete solo in otto iscritti a Nociglia: un tentativo senza speranze, che i vostri genitori hanno compilato online, certi che fosse solo una formalità. Tutti abbiamo pensato che il Ministero avrebbe deciso per un accorpamento con la futura classe prima di San Cassiano, come già successo per l'attuale seconda. Perché per l'esiguo numero solitamente non è concessa una classe autonoma. Però come esistono le regole, esistono fortunatamente le eccezioni... La notizia ora è ufficiale e con grande emozione, con orgoglio e soddisfazione posso annunciare a tutti che a settembre ci sarà una nuova classe prima elementare a Nociglia. Al Ministero hanno voluto dare ascolto alle vostre 8 piccole voci, ai vostri 8 grandi sorrisi, al vostro futuro. Perché il nostro futuro è ancora a Nociglia, ed il vostro è ancora tutto nelle vostre mani”.

Potrebbeinteressarti