Teatro Lecce 

"Cenere corale per le tabacchine": da Arci spettacolo per le operaie del Salento

Martedì 7 maggio alle 20.30: spettacolo finale del laboratorio a cura Fabrizio Saccomanno. Arci Lecce, in collaborazione con il circolo Arci La Nuova Ferramenta di Lecce, presentano mar...

Martedì 7 maggio alle 20.30: spettacolo finale del laboratorio a cura Fabrizio Saccomanno. Arci Lecce, in collaborazione con il circolo Arci La Nuova Ferramenta di Lecce, presentano martedì 7 maggio, ore 20.30, lo spettacolo teatrale "Cenere corale per le tabacchine", a cura di Workin' Label. "Cenere" è un racconto corale nato da un laboratorio di scrittura e narrazione teatrale diretto dall’attore e pedagogo teatrale Fabrizio Saccomanno.  In scena voci e ombre di uomini e donne, tessere di un puzzle che si aggregano, una dopo l’altra, per restituire le vicende di lavoro e di vita delle operaie tabacchine del Salento. L'evento di martedì è inserito nell'ambito del percorso interculturale avviato da Arci Lecce in collaborazione con Workin' Label, che ha coinvolto ragazze e ragazzi richiedenti asilo ospiti nei progetti Sprar di Campi Salentina, Caprarica, Cavallino, Castrignano dei Greci, Castrignano del Capo, Lequile, Novoli, Patù, Galatina, Sogliano, Squinzano, Surbo, Trepuzzi.  Seguiti dall'attore e pedagogo teatrale Fabrizio Saccomanno, le loro testimonianze si sono incrociate con quelle radicate nel territorio sulla lotta e l'emancipazione delle condizioni di vita e di lavoro. Storie di oggi raccolte nel video racconto "Tracce. Dialoghi sulle strade del lavoro", per la regia di Christian Manno, che sarà proiettato al termine dello spettacolo.  Il cast dello spettacolo è composto da Caterina Cosmai, Angela Elia, Beppe Fusillo, Maria Grazia Gioffrè, Leila Polimeno, Luigi Pontrelli, Antonella Sabetta, Irene Scardia, Guido Scopece, Carmen Ines Tarantino.  Partendo dalla ricerca e dalla raccolta di testimonianze scritte e orali, sono raccontate le dure condizioni lavorative, le lotte e in particolare lo sciopero generale tenuto per 28 giorni, tra gennaio e febbraio, nel 1961 a Tiggiano, un piccolo centro del Sud Salento, contro i licenziamenti e la chiusura del Magazzino, la locale fabbrica di tabacco.  La lotta delle tabacchine di Tiggiano, che vide la mobilitazione dell’intera popolazione a sostegno delle 250 operaie, rappresentò un importante avvenimento storico, senza precedenti nella storia del paese.  A seguire un buffet multietnico a cura delle ragazze e dei ragazzi richiedenti asilo dei progetti Sprar Refuge di Trepuzzi e Ambito territoriale di Campi Salentina. Gran finale con le selezioni musicali di Ramon De Pascalis, che farà girare "su richiesta" i suoi dischi dalla musica italiana alla black music.  *ingresso gratuito con tessera Arci

Potrebbeinteressarti


Sottovoce: un week end tra teatro e natura alle Cesine

Sabato 18 e domenica 19 luglio nella Masseria le Cesine il progetto Taotor di Astragali Teatro ospita Sottovoce, lo spettacolo della compagnia Terrammare Teatro. In mattinata spazio alle visite guidate nell'Oasi. Nel pomeriggio appuntamento con Il bosco nel bosco, un laboratorio esperienziale per bambini