Cronaca Lecce 

Sequestrati tre velieri di lusso in viaggio verso la Croazia per contrabbando ed evasione dell'iva

I tre velieri erano stati acquistati dalla Francia e "immatricolati" negli Usa. Due società croate acquistano tre velieri di lusso dalla Francia per immatricolarli negli Stati Unit...

I tre velieri erano stati acquistati dalla Francia e "immatricolati" negli Usa. Due società croate acquistano tre velieri di lusso dalla Francia per immatricolarli negli Stati Uniti per evadere l'Iva ma vengono scoperte dalla Guardia di Finanza a Brindisi. Il reato contestato dai Finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Bari, di stanza a Brindisi, ai rappresentanti legali delle società proprietarie dei velieri è contrabbando aggravato e evasione di circa 85mila euro. Reato aggravato dall’utilizzo di documenti e contrassegni di identificazione falsi. Le tre imbarcazioni erano in navigazione verso la Croazia, apparentemente registrate nel porto di Trogir, così come stampigliato sullo scafo. I riscontri documentali hanno permesso di accertare che i velieri erano stati acquistati presso un noto cantiere francese da due società croate, in regime di non imponibilità dell' iva . spostando così l’imposizione al momento dell’arrivo del bene nel Paese di destinazione, ossia la Croazia. I tre velieri, però, venivano “registrati” all’estero e immatricolati nello Stato statunitense del Delaware in elusione delle norme del Codice doganale europeo che stabilisce i limiti per la circolazione delle merci “extra UE” nel territorio doganale dell’Unione Europea. Veniva, quindi, conclamata anche la falsità della bandiera utilizzata e il Paese di immatricolazione. Le imbarcazioni a vela, del valore commerciale complessivo superiore ai 300.000 euro, sono state sottoposte a sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, con la constatazione all’Agenzia delle Dogane dei diritti di confine evasi.

Potrebbeinteressarti