Cronaca Politica San Cesario 

San Cesario, il sindaco promette appello: “Sul Photored sentenze fantasiose e sciatte”

Il primo cittadino Fernando Coppola commenta la notizia dell’annullamento di un verbale riguardante il sistema di rilevamento della velocità installato sulla Lecce-Galatina. “Lo ...

Il primo cittadino Fernando Coppola commenta la notizia dell’annullamento di un verbale riguardante il sistema di rilevamento della velocità installato sulla Lecce-Galatina. “Lo diciamo con tutto il rispetto possibile: siamo stufi dei provvedimenti, infondati e ai limiti dell’assurdo, di alcuni Giudici di Pace che provvederemo puntualmente ad appellare e, soprattutto, riteniamo misere e vergognose le strumentalizzazioni mediatiche fatte da avvocati alla ricerca di visibilità e clientela”. Lo afferma, senza mezzi termini, il sindaco di San Cesario di Lecce, Fernando Coppola, alla notizia dell’annullamento di un verbale dei photored installati sulla Lecce-Galatina. “Contrariamente a quanto afferma qualche Giudice di Pace, forse preoccupato più di fare la guerra all’amministrazione, le apparecchiature in uso sono tutte e 4 tarate e la normativa di riferimento per i photored è diversa da quella applicabile agli autovelox: basti pensare che nella sentenza in questione si fa riferimento ai SIT, aboliti da lontano 2010. In ogni caso queste sentenze, fantasiose e sciatte, hanno efficacia solo per ciascun caso specifico e saranno impugnate in appello. Considerato che l'orientamento della Suprema Corte e dei Tribunali - evidentemente ignorato da qualche Giudice di Pace di Lecce - è granitico e favorevole all’operato dei nostri uffici”. Coppola poi punta il dito contro gli avvocati: “Cercano di creare la notizia di una pronuncia resa in un giudizio da essi patrocinato per accaparrarsi clientela: per questo rappresenterò il tema al Consiglio dell’Ordine”.  

Potrebbeinteressarti