Politica Solidarietà Lecce 

Da Lecce a Roma, Conte invita 13enne autistico a Palazzo Chigi

"Non siamo bambini di serie B" aveva scritto Sandrino in una lettera indirizzata al Presidente, in occasione della sua visita a Lecce. Aveva provato a consegnare una lettera al Presidente...

"Non siamo bambini di serie B" aveva scritto Sandrino in una lettera indirizzata al Presidente, in occasione della sua visita a Lecce. Aveva provato a consegnare una lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in occasione della sua visita a Lecce domenica scorsa, ma il rigido cerimoniale gli aveva impedito di avvicinarsi. Sandrino, un ragazzo autistico di 13 anni, voleva chiedere al Governo "più aiuti per noi e per le nostre famiglie, perchè non siamo bambini di serie B". Ieri sera, a sorpresa è arrivato l'invito per incontrare il Presidente in persona presso Palazzo Chigi, in occasione della Giornata Mondiale per la consapevolezza dell'autismo. La bella notizia arriva da Tommaso Prima, presidente del Pronto Soccorso dei Poveri.

Potrebbeinteressarti