Web e Social 

"Canto per te se smetti di lanciare bombe": Albano scrive a Kim

Il settimanale "Oggi" pubblica la lettera scritta dal cantante salentino e indirizzata al leader coreano per dissuaderlo dai suoi intenti bellicosi. "Diventi un imperatore del bene e...

Il settimanale "Oggi" pubblica la lettera scritta dal cantante salentino e indirizzata al leader coreano per dissuaderlo dai suoi intenti bellicosi. "Diventi un imperatore del bene e le assicuro che per me e molti altri colleghi artisti sarà un piacere venire nel suo Paese a cantare per lei, per celebrarla come promotore di una nuova era di pace". Al Bano Carrisi ha scritto una lettera al leader coreano Kim Jong-un, pubblicata dal settimanale "Oggi", per dissuaderlo dai suoi intenti bellicosi. "Le immagini che arrivano dal suo Paese la mostrano come un leader molto amato dalla sua gente. Non so quanto questo amore sia sincero, ma so che con il resto dell’umanità lei qualche problema ce l’ha, dopo il lancio dei missili del suo programma nucleare." Da qui il suo invinto a trasformarsi in un imperatore del bene: "Se, invece che lanciarli in mare assieme ai suoi missili, lei destinasse tutti quei soldi a chi soffre, sono certo che diventerebbe un Imperatore del Bene, e il suo nome sarebbe ricordato per sempre per un’eredità positiva lasciata all'umanità intera".  

Potrebbeinteressarti