Tempo libero Tricase 

A Tricase "Solstizio", natura e cultura nell'ecomuseo di Venere

Nel Porto Museo di Tricase, il 18 e 19 giugno, evento lancio della stagione 2016 delle iniziative del progetto “È arrivato un veliero carico di …” In occasione del Solst...

Nel Porto Museo di Tricase, il 18 e 19 giugno, evento lancio della stagione 2016 delle iniziative del progetto “È arrivato un veliero carico di …” In occasione del Solstizio d’Estate, il 18 e 19 giugno 2016, il Porto Museo di Tricase ospita "Solstizio, Cultura e Natura nell’Ecomuseo di Venere", evento lancio delle attività della stagione 2016 del progetto “È arrivato un veliero carico di …”, curato da Associazione Magna Grecia Mare, Ciheam Bari e Art Corsivo Basso Srl. Il progetto, per tutti i fine settimana di luglio ed agosto 2016, animerà il Porto di Tricase e i porti limitrofi con iniziative sempre volte ad investire in cultura e natura per il futuro dei territori costieri e delle loro comunità. Dopo aver toccato, lo scorso anno, i più grandi porti di Puglia, il Portus Veneris, veliero della Città di Tricase, sequestrato dopo uno sbarco di 98 profughi curdi nel 2002 e trasformato in nave scuola e, oggi, in libreria navigante, continua ad essere un vettore di cultura che tratta e promuove i temi del mare, dei suoi saperi, delle sue genti, palcoscenico per laboratori di scrittura per aspiranti scrittori, luogo di incontro per parlare e confrontarsi su cultura e natura, salvaguardia e protezione dell’ambiente marino, immigrazione e integrazione culturale. E quest’anno lo farà sostenendo la valorizzazione e il coinvolgimento diretto della comunità di Tricase e del suo Porto, così come delle comunità e degli approdi più vicini che, per secoli, hanno avuto rapporti di collaborazione e di vita in comune (Castro, Otranto, S. Maria di Leuca, Porto Cesareo) e che il Veliero toccherà nelle tappe della sua navigazione, nei fine settimana di luglio ed agosto. Nei due giorni di evento e per tutta la stagione estiva, il Porto Museo di Tricase e il veliero Portus Veneris diventano un grande palcoscenico, un ricco contenitore culturale di iniziative e eventi, annodati tra loro dalle parole «cultura» e «natura». Si parte sabato 18 Giugno alle 13.30 con il Laboratorio di gastronomia tradizionale “A Vela nel gusto - Sulla rotta dei sapori di stagione” per accompagnare turisti e appassionati di cucina tradizionale in un viaggio alla scoperta del gusto e delle proprietà del cibo naturale e di qualità e per accogliere sulla banchina sud del Porto di Tricase la Regata Otranto-Tricase - Trofeo “Regata del Don” (2^ edizione). Alle 17.00, tutti a bordo del Portus Veneris per il Laboratorio di marineria “Primo approccio alla vela latina”, organizzato e curato dalla Scuola Municipale di Vela latina e di Antica Marineria del Porto Museo di Tricase e dall’equipaggio del Veliero Portus Veneris. Il mare protagonista assoluto anche dell’evento delle 18, nell’ambito della rubrica Avvistamenti dalla coffa: saranno presentati i laboratori didattici del Porto Museo di Tricase e dei Campus “Marinare: Marinai, Marino, Marinerò”, campus estivi orientati alla conoscenza e all’esperienza dell’antica marineria e della pratica di mare, della vela tradizionale, della voga e dell’arte marinaresca, della storia del territorio, della biologia marina e costiera, delle scienze naturali e della gastronomia tradizionale (per ragazzi dai 7 ai 12 anni – e oltre). Alle 20, per la rubrica Raccontami il mare, salgono sul palco i giovani scrittori del progetto "È arrivato un veliero carico di…" per la presentazione della collana editoriale "Approdo a …" edita da “Negroamaro”. I libri della collana sono stati scritti dai giovani autori, a seguito del laboratorio di scrittura realizzato da Art Corsivo Basso srl, nell’ambito del progetto. Saranno presentati gli autori, si conoscerà la casa editrice, si incontreranno i protagonisti dei libri e, nel corso della presentazione, verrà disegnata, dall’illustratrice Chiara Rescio, la copertina del libro “Approdo a … Tricase”. Domenica 19 Giugno, dopo una mattinata all’insegna del mare e della vela con “La veleggiata del Don” (veleggiata non competitiva, aperta a tutti, per salutare Francesco De Nitto), alle 17 riprendono le attività del veliero scuola con il laboratorio di marineria: “Primi nodi fondamentali a bordo di un’imbarcazione a vela”, organizzato e curato dalla Scuola Municipale di Vela latina e di Antica marineria del Porto Museo di Tricase e dall’equipaggio del Veliero Portus Veneris;  alle 18, per la rubrica Capitano chi legge, tutti i bimbi in barca per le letture animate di  Valeria Piras con il laboratorio “VeLeggiamo”. Alle 19, per la rubrica Appunti del cerusico, un evento dedicato alla sicurezza alimentare con l’esperto Tony Forte, "Caccia agli E100. Come riconoscere i coloranti negli alimenti", curato dal Cantiere del Gusto del Porto Museo di Tricase; alle 20.30, la comunità festeggia il ritorno, dopo oltre cento anni di assenza, sulla banchina del porto, della storica nicchia votiva dedicata ai Santi Patroni del Porto di Tricase, San Nicola e Santa Teresa, con la benedizione dell’opera pittorica realizzata dal giovane artista Sasha Ciardo. Nel corso dei due giorni dell’evento Solstizio sarà possibile visionare sulla banchina del porto di Tricase la Mostra fotografica “Fotoemozione” di Costantino De Giuseppe. Inoltre, sulle banchine del Porto e presso il complesso rupestre (restaurato di recente) La Rena e le Sette Bocche, laboratori creativi ed artigianali, esposizioni, laboratori e degustazioni di eccellenze agroalimentari del territorio, curate dalla Cooperativa Terra Rossa con i suoi “Sapori Autentici di Comunità” e da Gli Orti di Peppe, e della Masseria Ittica Nonno Torecon i suoi “Contadini di Mare”, contribuiranno ad animare la festa del SOLSTIZIO. INFO E CONTATTI: info@unvelierocaricodi.it   

Potrebbeinteressarti

Sport: i suoi benefici

SPORT: i suoi benefici Fare sport ? è untie ? non è utile ? è in grado di combattere la stanchezza primaverile ? è in grado di combattere la fatica della quotidianit&agr...