Sanità Casarano Galatina Gallipoli Lecce Maglie Nardò 

Chirurgia toracica mini-invasiva: l'innovativo intervento “live” al Vito Fazzi di Lecce

Il 3 e 4 dicembre al Vito Fazzi di Lecce il 4° appuntamento con il corso di lobectomia mini invasiva. Organizza l'Unità Operativa di Chirurgia Toracica diretta dal dottor Gaetano Di Rienzo....

Il 3 e 4 dicembre al Vito Fazzi di Lecce il 4° appuntamento con il corso di lobectomia mini invasiva. Organizza l'Unità Operativa di Chirurgia Toracica diretta dal dottor Gaetano Di Rienzo. Innovazione in medicina a portata di tutti grazie ai corsi organizzati dall'Unità Operativa di Chirurgia Toracica dell' Ospedale “V. Fazzi” di Lecce, diretta dal dottor Gaetano Di Rienzo.  Dopo il successo dei precedenti 3 Corsi, l'ultimo dei quali tenutosi il 4 e 5 Novembre, il prossimo appuntamento con il “Live” è per il 3 e 4 dicembre. Il 4th Lecce vats lobectomy course si articola in due giorni, durante i quali verranno eseguiti interventi chirurgici in diretta utilizzando una tecnica mini-invasiva, detta VATS lobectomy, che consiste nell'operare il polmone del paziente (eseguendo, ad esempio, l'asportazione di un lobo polmonare) senza aprire il torace, con l'ausilio di una telecamera e di strumenti che vengono inseriti attraverso due piccole incisioni. Questa tecnica, assolutamente innovativa rispetto a quella “open” tradizionale, diminuisce notevolmente il dolore post-operatorio del paziente e ne permette un più rapido recupero rispetto alla tecnica "a cielo aperto", tanto da poter essere dimesso a casa in media tre giorni dopo l'operazione. La patologia polmonare nella quale viene eseguito più frequentemente questo tipo di intervento è rappresentata dal tumore polmonare al 1° stadio e quindi rappresenta un approccio nuovo e meno invasivo per il trattamento di una patologia che presenta un notevole incremento in questi ultimi anni. Gli interventi saranno direttamente condotti dal dottor Di Rienzo e dalla équipe della Chirurgia Toracica del Fazzi (dottor Corrado Surrente e dottor Camillo Lopez) e parteciperanno come discenti chirurghi da tutta Italia oltre che una Faculty rappresentata da illustri docenti universitari e ospedalieri italiani ed europei. La Chirurgia Toracica del Fazzi ha iniziato ad utilizzare questa tecnica dal Maggio 2012 ed ha eseguito finora 235 interventi. Nel registro Nazionale del VATS GROUP, che gestisce un data base in cui vengono raccolti tutti i casi operati in Italia, la Chirurgia Toracica del Fazzi è ai primi posti nella graduatoria nazionale in questa tecnica chirurgica particolarmente impegnativa, unica nel Sud insieme con il Monaldi di Napoli, oltre che centro di riferimento per la chirurgia toracica tradizionale e la chirurgia della trachea.

Potrebbeinteressarti