Economia e lavoro Lecce 

Vertenza Comdata, "sciopero al rovescio" della Cgil: presidio nel piazzale di via De Mura

Questo pomeriggio, alle 17, sciopero al rovescio della Cgil per sostenere la vertenza dei lavoratori callcenter Comdata, a Lecce. Ai lavoratori Comdata, afflitti da mesi dal problema dei parchegg...

Questo pomeriggio, alle 17, sciopero al rovescio della Cgil per sostenere la vertenza dei lavoratori callcenter Comdata, a Lecce. Ai lavoratori Comdata, afflitti da mesi dal problema dei parcheggi sul luogo di lavoro e da una pioggia di multe, arriva adesso la solidarietà della Cgil. Nel pomeriggio, alle 17, si terrà difatti il cosiddetto “sciopero al rovescio”, una giornata di impegno extralavorativo. La Cgil intende così porre al centro dell’attenzione pubblica le condizioni di degrado e disagio legati non solo ai luoghi di lavoro, ma anche agli spazi pubblici, alla loro agibilità e alla capacità delle amministrazioni locali di considerare i diritti di tutti i cittadini, lavoratori compresi. A Lecce la Cgil ha scelto di inserire nell’iniziativa dello Sciopero al rovescio l’annosa situazione dei lavoratori del callcenter Comdata, una vicenda che si è trasformata in una vera e propria vertenza dei lavoratori/cittadini con la Città di Lecce e la sua Amministrazione che – scrive il sindacato - “non solo si rivela sorda alle ragionevoli richieste di oltre 1.400 lavoratori, ma continua a penalizzare questi lavoratori infliggendo loro multe a raffica”. Della questione, oltre al sindacato di Categoria, SLC Cgil, si è impegnata anche Federconsumatori, senza purtroppo ottenere risposte soddisfacenti. Appuntamento questo pomeriggio, martedì 6 ottobre, alle ore 17, in corrispondenza con l’inizio del turno di lavoro, insieme ai lavoratori del callcenter, nello spazio antistante l’edificio di Comdata (nei pressi dei centri commerciali Famila e City Moda, in via De Mura a Lecce).  

Potrebbeinteressarti