Salento a tavola Lecce 

Nasce Fornelli Mancini: la versione "light" di Fornelli Indecisi

Un concorso per tutti, anche vegani, celiaci, vegetariani, crudisti ecc..: nasce "Fornelli Mancini", versione light del più celebre concorso culinario "Fornelli indecisi". ...

Un concorso per tutti, anche vegani, celiaci, vegetariani, crudisti ecc..: nasce "Fornelli Mancini", versione light del più celebre concorso culinario "Fornelli indecisi". Non solo amanti dello strutto, come Don Pasta insegna, ma da oggi anche gli appassionati della cucina alternativa - vegani, vegetariani, celiaci o crudisti - potranno mettersi alla prova ai fornelli grazie alla versione light di Fornelli indecisi, Fornelli Mancini. C’è tempo sino al 15 marzo infatti per partecipare alla prima edizione di “Fornelli Mancini“, la sezione speciale e “light” dedicata alle “mancinità alimentari” del concorso di cucina dozzinale “Fornelli Indecisi“. Grazie alla collaborazione con Cucina Mancina, vegetariani, vegani, selettivi e consapevoli dell’alimentazione, intolleranti, allergici e curiosi alimentari saranno finalmente i benvenuti alla tavola del patron Pierpaolo Lala. Anche chi dribbla fritti e soffritti e scansa l’unto potrà sedere alla tavola dei Fornelli Indecisi, in qualità di ospite mancino. Per la quinta ed ultima edizione del concorso, infatti, mancini e onnivori spadelleranno finalmente gomito a gomito, ma prima dovranno aggiudicarsi un posto in finale. Nessun limite di età, nazionalità, religione: bastano solo la passione per la cucina e la voglia di condividere i propri segreti. La cucina dozzinale non è di mediocre qualità ma una cucina semplice, fatta con ingredienti che si trovano in casa, basata sulle ricette tramandate dalle nostre nonne o frutto dell’improvvisazione del momento. Nelle cinque edizioni di Fornelli Indecisi quasi 400 persone (dai 12 ai 90 anni) provenienti da tutta Italia si sono iscritti al concorso con l’unico obiettivo di divertirsi. Per partecipare alla sezione mancina (le iscrizioni a quella “onnivora” si sono chiuse il 15 febbraio) bisogna inventare una ricetta creativa e inclusiva che comprenda almeno due mancinità. Dopo essersi iscritti come autore mancino bisogna inviare entro il 15 marzo il form completo afornellimancini@cucinamancina.com con una ricetta mancina di cucina dozzinale – con ingredienti, mancinità, modalità di preparazione, una breve scheda di presentazione del candidato, un testo che racconti la ricetta e l’atmosfera in cui é stata concepita (Perché ti é venuta in mente? A cosa ti sei ispirato? Perché é una ricetta mancina?) – e almeno tre foto della ricetta che immortalino il piatto e il partecipante con la pietanza appena sfornata e impiattata (un piccolo vademecumsu come realizzare foto degnamente mancine). La giuria mancina selezionerà per la semifinale 10 ricette dolci e 10 salate che si sfideranno poi nelle “Mancinarie. Le primarie del centrotavola” sul sito fornellindecisi.org. Le quattro ricette mancine più votate (2 dolci e 2 salate) accederanno alla finalissima, che si svolgerà domenica 3 maggio alla Masseria Ospitale di Lecce.

Potrebbeinteressarti