Politica Turismo Nardò 

Riqualificazione Sant’Isidoro: il sindaco incontra i responsabili della Pro Loco

Dopo il recente sopralluogo con Al Bano, il primo cittadino di Nardò ha incontrato la Pro Loco per un sopralluogo e per rappresentare gli investimenti in corso. Si è discusso anche del p...

Dopo il recente sopralluogo con Al Bano, il primo cittadino di Nardò ha incontrato la Pro Loco per un sopralluogo e per rappresentare gli investimenti in corso. Si è discusso anche del progetto di porto turistico. Dopo il recente sopralluogo con Al Bano per programmare gli interventi e le attività alla Torre, il sindaco di Nardò Marcello Risi è tornato a Sant’Isidoro per un incontro con i dirigenti della locale Pro Loco.  Alla riunione hanno preso parte la neo commissaria Giovanna De Giorgio, i dirigenti Claudio Calasso, Cosimo Caputo, Sandro De Lorenzo e Cosimo Orlando.Si è discusso dei progetti di riqualificazione da avviare anche in concomitanza con la nuova fase di programmazione di fondi europei. Il sindaco ha aggiornato i rappresentanti della Pro Loco sugli investimenti in corso, sul progetto per la realizzazione del porto turistico depositato alla Regione e sulle attività legate alla concessione della Torre al noto artista Al Bano Carrisi. Si sono quindi individuati alcuni interventi indicati dalla Pro Loco come prioritari (ampliamento della rete di illuminazione pubblica, rifacimento di alcuni tratti del manto stradale e dei marciapiedi, ammodernamento delle aree mercatali). Concordato anche un intervento di messa in sicurezza della piccola “spunnulata” che sorge a pochi metri dalla sede della Pro Loco. Si tratta di una delle diverse decine di doline di crollo presenti sulla costa ionica che risultano dal crollo delle volte di preesistenti cavità carsiche. Generalmente, come nel caso della “spunnulata” di Sant’Isidoro, ospitano uno specchio di acqua di falda salmastra, data la vicinanza del mare.    

Potrebbeinteressarti