Cronaca Vernole 

Bomba carta contro il supermercato aperto: attimi di terrore per il personale

Attorno alle 20, un grosso petardo è stato indirizzato contro il Maxi Sidis di Vernole, dove erano presenti il proprietario e alcuni dipendenti. Si sospetta che a lanciarlo sia stata una macchi...

Attorno alle 20, un grosso petardo è stato indirizzato contro il Maxi Sidis di Vernole, dove erano presenti il proprietario e alcuni dipendenti. Si sospetta che a lanciarlo sia stata una macchina in corsa. Sul posto i carabinieri. Danni in via di quantificazione. Un grosso petardo contro la saracinesca del supermercato Maxi Sidis di Vernole e dopo l’esplosione la paura crescente negli occhi dei presenti. È stata un’azione fulminea, inattesa, quella che poco dopo le 20 ha portato allo scoppio di una bomba carta, presumibilmente lanciata da un’autovettura in corso contro il supermarket ancora aperto, collocato in via Sant’Anna, al civico 61. All’interno dell’esercizio commerciale c’erano il titolare ed alcuni dipendenti, probabilmente impegnati nelle operazioni di chiusura. Improvvisamente il rumore di un’auto in corsa ha interrotto la tranquillità del momento. Dopo poco la deflagrazione improvvisa, inattesa, intensa. Un brivido di paura ha gelato i presenti, facendo temere il peggio. Fortunatamente nessuno è stato colpito dall’esplosione e non vi sono persone feriti. Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che sia stata danneggiata una inferriata esterna, praticamente sventrata. Altri danni sono in via di quantificazione.  Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, insieme ai colleghi della compagnia di Lecce, che stanno provando a ricostruire la dinamica dell’accaduto. Presente per la valutazione dell’ordigno anche un artificiere.    

Potrebbeinteressarti