Teatro Lecce 

Mauro Scarpa al Teatro Romano per Linguaggi Liminali

Domenica 6 luglio (ore 21), nell'ambito della rassegna  a cura dell'associazione Reflet, lo spettacolo "L'Uomo Nero in the Big Market" che, dopo aver debuttato a Roma nel...

Domenica 6 luglio (ore 21), nell'ambito della rassegna  a cura dell'associazione Reflet, lo spettacolo "L'Uomo Nero in the Big Market" che, dopo aver debuttato a Roma nel novembre del 2012, arriva per la prima volta a Lecce Domenica 6 luglio, alle 21, per la rassegna Linguaggi Liminali dell'associazione Reflet, il Teatro Romano di Lecce ospiterà lo spettacolo scritto e diretto da Mauro Scarpa "L'Uomo Nero in the Big Market" che, dopo aver debuttato a Roma nel novembre del 2012, arriva per la prima volta a Lecce nella sua forma originaria. L'uomo nero è paura e a volte no. È l'ombra, è il passato, è la persona che in un tempo preciso ha fatto o non fatto qualcosa che era importante. La ricerca dell'uomo nero, dentro e fuori, è il punto di partenza per raggiungere il Big Market, l'incontro con gli altri.  Accompagnati dalle note del flauto traverso di Tiziano Teodori quattro attori, Alessandro Ananasso, Valeria Belardelli, Emanuela Gabrieli, Gianluca Preite, racconteranno dodici storie, "quasi tutte vere", di altrettanti incontri con l'uomo nero. Ogni nuova scoperta è un passo verso l’altro, uno sguardo sulla realtà che spesso ci delude e che, in qualche modo, abbiamo contribuito a costruire.  L'uomo nero sarà un nemico o un alleato? Grafica e animazione sono di Alberto Giammaruco. Mauro Scarpa è nato a Lecce,  scrive libri, monologhi, racconti per l'infanzia. È appena rientrato a Lecce dopo aver lavorato tra Torino e Roma. Scrive per il teatro, recita "quando ne sente il bisogno"; debutta alla regia nel 2012 portando nei teatri romani cinque spettacoli in un anno. Si occupa contemporaneamente di sceneggiatura e di progetti per l'infanzia. A luglio presenterà a Lecce L'Uomo Nero in the Big Market, lo spettacolo che più lo rappresenta.   

Potrebbeinteressarti