Politica Maglie 

Fitto chiede un cambio di passo, ma non rompe con Berlusconi

Comizio a Maglie dell’eurodeputato di Forza Italia che ribadisce la necessità di un dialogo interno.  Raffaele Fitto ha voluto ringraziare gli elettori che gli hanno accordato 284...

Comizio a Maglie dell’eurodeputato di Forza Italia che ribadisce la necessità di un dialogo interno.  Raffaele Fitto ha voluto ringraziare gli elettori che gli hanno accordato 284.547 preferenze salendo, questa sera, sul palco in Piazza Aldo Moro a Maglie. L’eurodeputato ha chiarito subito la sua posizione nei confronti di Berlusconi, al quale proprio ieri aveva scritto una lettera aperta: “Tutte le ricostruzioni fatte in queste ore sono lontanissime dalla realtà. Non ho alcuna intenzione di cambiare casacca. In democrazia la coerenza paga e gli elettori lo hanno dimostrato. È arrivato però il momento di rompere gli schemi, capire cosa è andato storto e riavvicinarsi alla gente che ci votava e adesso invece preferisce non recarsi alle urne o dare la preferenza agli altri”. Fitto auspica un cambio di passo radicale: “Dobbiamo ritornare alla democrazia dal basso, permettendo alla gente di riappropriarsi della possibilità di dare fiducia a chi deve governare. Ognuno deve poter decidere direttamente i propri padri dirigenti. Attraverso l’ascolto delle necessità e dei bisogni di ognuno abbiamo la possibilità di cambiare il corso della storia”. E l’onorevole magliese intende mantenere l’impegno: “Voglio recarmi nelle piazze per dare una speranza ai tanti che credono ancora in un’Italia diversa”. Poi un pensiero “affettuoso” per Berlusconi: “Invito la piazza a fare un applauso sincero per il presidente, al quale siamo tutti molto legati”.     Ad ascoltare Fitto anche il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, Erio Congedo e Rocco Palese. 

Potrebbeinteressarti