Turismo Lecce 

Convegno sul mercato turistico d'Oriente: Lecce approda sulla Tv cinese

Ha avuto vasta eco internazionale il convegno che si è svolto a fine gennaio a Lecce sulle prospettive del mercato turistico cinese, nel corso del quale è stata presentata la rete di imp...

Ha avuto vasta eco internazionale il convegno che si è svolto a fine gennaio a Lecce sulle prospettive del mercato turistico cinese, nel corso del quale è stata presentata la rete di imprese “ApuliainBric”. E lecce approda sulla Tv cinese. La notizia dell’evento ospitato qualche settimana fa a Lecce è stata diramata nelle  world news di Xinhua, in Cina. L’emittente televisiva ha voluto rimarcare il fatto che alcune aziende del sud Italia si stiano organizzando in rete per proporre un prodotto turistico adeguato ai turisti cinesi. C’è di più: in occasione del convegno tenutosi a Lecce, i promotori hanno organizzato un breve tour nel Salento per i giornalisti di Xinhua che hanno potuto ammirare le bellezze della città di Castro, della Zinzulusa, di Santa Cesarea Terme, Otranto, Galatina e Lecce. Gli operatori televisivi hanno effettuato numerose riprese durante l’intero tour del Salento. Nei prossimi giorni un documentario sarà trasmesso non solo su uno dei maggiori canali televisivi internazionali ma anche su centinaia di tv locali in Cina e su web, raggiungendo così centinaia di milioni di potenziali turisti cinesi. “La grande eco internazionale avuta in Cina per il convegno promosso in collaborazione con il Comune di Lecce è la conferma – sottolinea il sindaco Paolo Perrone – che la strada intrapresa è quella giusta. Questa Amministrazione continua a guardare con grande interesse al mercato cinese al fine di instaurare relazioni istituzionali ed economiche solide e durature, per ‘certificare’ Lecce e il suo territorio quale meta significativa. La nostra città  ha tutte le carte in regola per richiamare visitatori provenienti dal lontano Oriente, attratti soprattutto dai nostri prodotti. Abbiamo già riscontrato con estrema soddisfazione che i tour operator cinesi sono fortemente interessati al nostro territorio”. 

Potrebbeinteressarti