Salento a tavola 

Oggi prepariamo la Torta Caprese

Buongiorno a tutti, oggi con sommo dispiacere scrivo questo articolo, profondamente colpita dalle notizie apprese dal TG1. Sono quelle relative alla protesta della Coldiretti al Brennero, per tutel...

Buongiorno a tutti, oggi con sommo dispiacere scrivo questo articolo, profondamente colpita dalle notizie apprese dal TG1. Sono quelle relative alla protesta della Coldiretti al Brennero, per tutelare il “made in italy”. Ma di che parliamo o blateriamo quando si legge che arrivano tir con all’interno prodotti semilavorati o altro, tipo latte polacco, cosce di prosciutto dalla Germania e dall’Olanda, dove pare che l’utilizzo di antibiotici sia di gran lunga superiore a quello consentito in Italia, cagliate tedesche (ma non era lì che c’è stato il caso della mozzarella blu??!)e ancora peggio patate tedesche? Ma non eravamo noi che dall’area ionico-salentina, Racale, Aradeo, mandavamo le patate in Germania? Ma che sta succedendo, che cosa ci siamo perso, a chi dobbiamo dare la colpa di tutto questo? Voglio finirla qui perché sono troppo indignata e delusa dal sistema Italia, ma allo stesso tempo mi unisco alla lotta della Coldiretti e dico veramente: “basta, non ne possiamo più!”, invitandovi a leggere le percentuali del 2013 relative alle importazioni http://www.corriere.it/cronache/13_dicembre_04/protesta-coldiretti-brennero-tutelare-cibo-made-italy-511d8e26-5cc8-11e3-a319-5493e7b80f59.shtml  perché ognuno possa trarre le sue conclusioni. A dispetto di tutto questo la mia ricetta della settimana è veramente “made in Italy”, anzi “Made in Capri”, passatami da una maestra di cucina napoletana, la passo a voi con molto piacere, ottima per le feste in arrivo, perché si prepara con anticipo ed è più buona dopo un giorno di riposo. TORTA CAPRESE Ingredienti: 250 g di mandorle pelate   100 g  di cioccolato fondente  100 g cioccolato al latte 100 g di cacao amaro  250 g  di zucchero  1 limone  250 g  di burro 6 uova (peso con il guscio 400-420 gr)  ½ cucchiaino di sale  1 bustina di vaniglia  1 bustina di lievito in polvere  50 g di rhum  80 g  di farina  100 g zucchero a velo. Tritare le mandorle, riducendole in farina. Tritare sia il cioccolato al latte che il  fondente, frullare tutto con cacao amaro. Unire il composto alla farina di mandorle. Mettere in un robot da cucina  lo zucchero, la buccia di mezzo limone,  il burro a pezzetti, le uova intere, il sale, 1 bustina di lievito, il rhum e la farina, mescolare ad una velocità media fino ad avere un impasto molto liscio ed omogeneo. Versare in uno stampo imburrato ed infarinato di 30 cm. Cuocere in forno preriscaldato  a 190/200° per 40 minuti e 10 minuti in forno spento. Raffreddare, capovolgere su piatto torta, spolverizzare con zucchero a velo e decorare con il cacao.                                                               Vi do appuntamento alla prossima settimana con un menù per le feste da trascorrere con le nostre famiglie. Seguitemi su Facebook per il calendario 2014 ed altre notizie sul mondo della cucina! Anna Maria                                         

Potrebbeinteressarti