Politica 

Torna An, la Poli di nuovo leader. Venerdì convention a Bari

Venerdì a Bari si riunisce la nuova Alleanza Nazionale, "tanto entusiasmo", ma è scontro con la Fondazione sulla proprietà del simbolo. L'entusiasmo non manca, ma il ...

Venerdì a Bari si riunisce la nuova Alleanza Nazionale, "tanto entusiasmo", ma è scontro con la Fondazione sulla proprietà del simbolo. L'entusiasmo non manca, ma il simbolo sì. In attesa della convention di venerdì a Bari del Movimento per Alleanza Nazionaale, le due anime della vecchia Alleanza Nazionale continuano a contendersi l'eredità del centrodestra italiano prima della fusione con Forza Italia nel Pdl. Dopo Roma, il movimento punta a sud e venerdì sarà nella sede della Regione Puglia, a Bari per la sua convention che vedrà in prima fila la coordinatrice temporanea, Adriana Poli Bortone, ma anche gli altri protagonisti della runion, come Francesco Storace, Roberto Menia, Luca Romagnoli, Domenica Nania, Oreste Tofani, Roberto Buonasorte e Antonio Bonfiglio. Gli stessi che a fine luglio si erano dati appuntamento a Lecce per tracciare il futuro della nuova destra. In quell'occasione era presente anche Gianni Alemanno, l'ex sindaco di Roma, che durante l'estate ha invece deciso di sposare il progetto di fratelli d'Italia, nata dall'altra ala della veccha An, formata per lo più da giovani, a cominciare dalla segretaria, Giorgia Meloni. Tra le due sarà solo il tempo a dire chi sarà la più forte, ma intanto resta la contesa sul vecchio simbolo, proprietà della Fondazione An, di cui fanno parte anche diversi membri di Fdi.  “Il simbolo di An non appartiene ad una fondazione, ad una ristretta cerchia di soggetti, ma ad una intera comunità che qui si ritrova per riprendere il cammino e portare avanti le battaglie della destra”, ha replicato qualche giorno fa Adriana Poli Bortone.  "Siamo stati in silenzio per quattro anni e a disagio in Parlamento, siamo testimoni della destra e siamo qui per ridare agli italiani una casa della quale sono stati ingiustamente privati. Con An rinasce una speranza nuova, a destra”.

Potrebbeinteressarti