Cronaca Lecce 

Via Brenta, accusa di peculato per Adriana Poli Bortone

Anche l’ex segretario comunale Domenico Maresca è finito tra gli indagati dal procuratore aggiunto Antonio De Donno. L’ex sindaco Adriana Poli Bortone e l’ex segretario c...

Anche l’ex segretario comunale Domenico Maresca è finito tra gli indagati dal procuratore aggiunto Antonio De Donno. L’ex sindaco Adriana Poli Bortone e l’ex segretario comunale Domenico Maresca sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Lecce. L’accusa del procuratore aggiunto Antonio De Donno è di peculato, abuso d’ufficio e falso. La richiesta arriva dopo la sentenza del Giudice Sernia ha condannato Naccarelli a tre anni per falso: il dirigente non poteva aver agito senza l’approvazione del primo cittadino dell’epoca. Nelle indagini sono finiti oltre allo stesso Giuseppe Naccarelli, anche l’imprenditore Pietro Guagnano, Massimo Buonerba, consulente giuridico della Poli, l’ex assessore Ennio De Leo, il tecnico della Socoge Maurizio Ricercato, l’ingegnere Piergiorgio Solombrino, ex responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune e del geometra comunale Roberto Brunetti. Ci sono anche i rappresentanti della Selmabipiemme: cioè l’amministratore delegato Renato Kobau, Fabio Mungai, Vincenzo Gallo e Nicola Baldassarre.

Potrebbeinteressarti