Calcio 

Toma: “Sono molto arrabbiato. Ora ci giocheremo tutto a Bergamo”

Delusione in conferenza stampa dopo il pari contro il Carpi. Giacomo Zappacosta, Antonio Toma e Mariano Bogliacino  affermano che oggi, in virtù del pari tra Trapani e Reggiana, il Lecce h...

Delusione in conferenza stampa dopo il pari contro il Carpi. Giacomo Zappacosta, Antonio Toma e Mariano Bogliacino  affermano che oggi, in virtù del pari tra Trapani e Reggiana, il Lecce ha fallito un’occasione buona per poter mettere il suo marchio sul campionato. ZAPPACOSTA - “Oggi dovevamo vincere, sapevamo che il Trapani prima o poi avrebbe sbagliato anche se non pensavamo che fosse oggi. Abbiamo sbagliato l’approccio alla gara, anche se eravamo consci del fatto che dovevamo vincere. Loro sono una buona squadra. Comunque aspettiamo domenica prossima, ma oggi ci siamo giocati il match point.La difesa? Non è colpa loro, quando si sbaglia non è solo colpa della difesa. Onestamente dico che subiamo gol pazzeschi. Sapevamo che loro venivamo qui per fare punti. La loro partenza ci ha sorpresi. Poi nel secondo tempo gli abbiamo tenuti dietro. Il modulo? Loro hanno giocato con cinque uomini in mediana. Siamo passati a tre dietro e abbiamo fatto bene. Eravamo carichi. Ora speriamo in un miracolo”.   TOMA - “Non ci aspettavamo una beffa del genere. Avevo avvisato comunque che Melara era pericoloso. Mi ha fatto proprio arrabbiare. Stare sotto per due a zero non era facile. In mediana non abbiamo avuto pazienza, sbagliando palle facili. Abbiamo preparato le palle inattive ma abbiamo commesso errori. Nella ripresa abbiamo concesso poco, solo una ripartenza. Sul 2-2 ci ho creduto, ma non ce l’abbiamo fatta a segnare. Il modulo? Siamo passati prima al 4-3-1-2. Nell’azione del rigore siamo entrati bene, perché sulla loro destra si poteva sfondare. Non riuscivamo però a portare palla al centro dalle fasce. Le giocate degli esterni non mi sono piaciute. Non siamo riusciti a vincere. Dovevamo pensare solo a noi e non al Trapani. Ci giocheremo tutto a Bergamo. Nemmeno il pari, in caso di vittoria del Trapani domenica prossima, ci avrebbe dato la vittoria del campionato. Sono arrabbiato per il primo gol preso, dovevamo stare attenti a Melara. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio, ma non siamo riusciti a fare di meglio. Chevanton? Se sta bene fa gol anche in altre categorie. Mi fa piacere vederlo scattare, con il giusto temperamento. Cheva per noi è importante, peccato mancherà domenica”. BOGLIACINO - “Dopo pochi minuti eravamo sotto, contro una buona squadra che ci ha creato difficoltà. Poi abbiamo avuto carattere, dato tutto, ma non è bastato. Abbiamo perso una grande opportunità. Ora lavoriamo per fare la gara della vita a Bergamo e speriamo nella caduta del Trapani. Abbiamo preso due schiaffi all’inizio. Poi ce l’abbiamo messa tutta, ma non è bastato. Le notizie da Trapani ci hanno dato da carica, ma noi volevamo vincere a prescindere. Comunque ci siamo trovati contro una grande squadra. Abbiamo avuto l’ansia da risultato. Ora pensiamo a preparare al meglio la prossima partita, dobbiamo solo vincere e sperare nella Cremonese”. Fonte: Salentosport 

Potrebbeinteressarti