Cronaca Politica Novoli 

Incursione durante il comizio del centrodestra, Congedo: “Atto vile”

Ieri il comizio sul lavoro del consigliere del centrodestra De Luca, a Novoli, è stato disturbato da alcuni contestatori. Congedo, Pdl: “La politica condanni all’unanimità&rd...

Ieri il comizio sul lavoro del consigliere del centrodestra De Luca, a Novoli, è stato disturbato da alcuni contestatori. Congedo, Pdl: “La politica condanni all’unanimità”. L'Omfesa dietro l'angolo, la crisi economica, la disoccupazione, il malcontento. Sono stati questi, probabilmente, i motivi che hanno spinto ieri, a Novoli, un trentina di contestatori a disturbare il comizio del consigliere comunale Giovanni De Luca, del Movimento per Novoli, in area centrodestra. Secondo quanto riferito, una trentina di persone a volto coperto si sarebbero rese protagoniste dell'incursione in piazza Regina Margherita. Il tema trattato – il lavoro – e il giorno – il 1° maggio – hanno reso il contesto ancora più incandescente. A intervenire sull'episodio è il consigliere regionale del Pdl Saverio Congedo, che stigmatizza l'episodio, solidarizza con De Luca e richiama all'ordine la politica: “Quello che è successo ieri a Novoli è un gesto profondamente antidemocratico e vile dal punto di vista umano. Non proviamo nemmeno a spiegare come dissenso politico e ideologico, il comportamento di chi, a volto coperto e con atteggiamento minaccioso, interrompe un comizio al grido di 'fascisti di m…' creando scompiglio, peraltro, tra le tante famiglie e i tanti bambini che in quel momento affollavano la piazza. Dobbiamo ringraziare le forze dell’ordine per il pronto intervento che fortunatamente ha evitato guai peggiori. Giunga da parte mia la solidarietà a Giovanni De Luca, consigliere comunale e segretario cittadino del Movimento per Novoli, preso di mira dagli aggressori durante il suo intervento dal palco. Mi aspetto che la politica unanimemente solidarizzi con De Luca e condanni fermamente questo brutto episodio. Sono convinto” conclude il consigliere regionale del Pdl “che gli organi preposti a fare chiarezza su quanto accaduto, lo facciano con la stessa solerzia con cui hanno agito in altre analoghe occasioni”.  

Potrebbeinteressarti