Società Porto Cesareo 

Sfida a suon di remi: domani il Palio di Porto Cesareo

Domani, alle 18, comincia il Palio di Porto Cesareo: sfida nella quale i rioni si sfidano in barca Si sfideranno a suon di muscoli e remi, da un punto all’altro dello Jonio, sotto il sole coc...

Domani, alle 18, comincia il Palio di Porto Cesareo: sfida nella quale i rioni si sfidano in barca Si sfideranno a suon di muscoli e remi, da un punto all’altro dello Jonio, sotto il sole cocente di un primo maggio ben oltre la media stagionale. Dodici vogatori d’eccezione, scenderanno in campo o meglio in mare, a Porto Cesareo, per vincere il trofeo dedicato a Carlo V, il nobile che fece costruire le torri saracene a guardia della costa. La tenzone, prevista per le 18 di domani, è una sorta di anticipazione del Palio dei Rioni estivo, organizzato da Rocco Paladini, atteso appuntamento tra storia, tradizione e forza fisica ed è stato dedicato di proposito a Carlo V, con l’idea di ricordare le proprie radici e quelle del territorio cesarino. Ogni estate infatti, la riviera e il mare di Porto Cesareo s’infiammano di tifo e attesa, mentre le colorate barche di legno raggiungono il largo e si inseguono, per poi eliminarsi, manche dopo manche, fino all’appuntamento finale del Palio. Stavolta, sei i gozzi a remi si ritroveranno presso la Riviera di Levante, per raggiungere poi  il faro piccolo, virare all’altezza di due boe e fare ritorno in una manche a sei senza cronometro, che decreterà il primo arrivato e poi prevede una nuova disputa per l’aggiudicazione del terzo e quarto posto. Al primo classificato andranno il trofeo e l’accesso al Palio del Mediterraneo, previsto per il 30 giugno a Taranto. Nel torneo di domani, si sfideranno sei rioni di Porto Cesareo. Il Centro Storico, abbinato al simbolo della triglia, sarà rappresentato da Giuseppe Durante e Fabio Rizzello; il Rione Poggio, associato al riccio, da Giuseppe e Pasquale de Braco;  Punta Grossa, associata al corallo, da Adriano Greco e Marco dell’Anna; il rione Torre Lapillo, rappresentato dalla stella marina, vedrà in campo Damiano Rizzello e Francesco Arcadi; la Strea e il suo ippocampo, Egidio De Vita e Fernando Cardellicchio; la Riviera di Levante, col suo granchio, Antonio Rizzello e Cosimo Ferrari. Fabiana Pacella

Potrebbeinteressarti