Cronaca Galatina 

Avance sessuali ad anziani, ricatto e rapina

Adescava le sue vittime per poi estorcergli denaro, arrestata a Galatina una giovane donna. Avvicinava le sue vittime, uomini preferibilmente anziani, per poi sedurli e ricattarli. Per questa ragione...

Adescava le sue vittime per poi estorcergli denaro, arrestata a Galatina una giovane donna. Avvicinava le sue vittime, uomini preferibilmente anziani, per poi sedurli e ricattarli. Per questa ragione questa mattina una giovane donna di Galatina è stata arrestata dai carabinieri. La donna, che si trovava già in regime di domiciliari, è stata adesso condannata a tre anni e sette mesi di carcere dalla Procura di Lecce. Secondo la ricostruzione, Sonia Mighali nel periodo tra ottobre e dicembre del 2011, aveva avvicinato un signore ottantenne del posto seducendolo per poi ricattarlo con la minaccia di raccontare tutto alla sua famiglia. Con questo giochetto gli aveva spillato 14mila euro. La cosa è andata avanti fino a quando l’uomo, avendo esaurito tutti i suoi risparmi, si è rivolto alle forze dell’ordine per denunciare il ricatto.  Singolari anche le modalità del secondo reato, la rapina, anche questa portata a termine utilizzando l’arma della seduzione. Lo scorso maggio, la ragazza aveva infatti avvicinato  un signore del posto facendogli credere che gli si stava concedendo, ma al momento giusto aveva tirato fuori uno spray al peperoncino, solitamente utilizzato come arma per difendersi dalle aggressioni, per spruzzare il malcapitato. Approfittando della momentanea difficoltà dell’uomo, lo aveva poi rapinato del borsello, con all’interno circa 200 euro.   

Potrebbeinteressarti