Cronaca Tricase 

Strade dissestate e pericolose, Dell’Abate scrive a Coppola

Il Capogruppo consiliare di opposizione di centrodestra sollecita il primo cittadino ad eseguire con urgenza interventi di messa in sicurezza del manto stradale in piazza dei Caduti. Una delle vi...

Il Capogruppo consiliare di opposizione di centrodestra sollecita il primo cittadino ad eseguire con urgenza interventi di messa in sicurezza del manto stradale in piazza dei Caduti. Una delle vie più trafficate di città lungo l’asse Fratelli Allatini, prolungamento con via Leonardo Da Vinci e Corso Apulia, che si interseca con varie bretelle urbane è pericolosissima, soprattutto in prossimità di piazza Alfredo Codacci Pisanelli dove è ubicato il monumento dei Caduti. Un comparto stradale che non è altro una vera e propria trappola per pedoni, automobilisti, ciclomotori e ciclisti. Spesso in questo tratto si segnalano disagi e lamentele a causa di incidenti non gravi per il cattivo stato con cui versa il manto bituminoso.  “L’Amministrazione comunale deve provvedere a rendere la viabilità in sicurezza rendendo più vivibile la città”. È questa la richiesta dei cittadini. La sede stradale peggiora poi di giorno in giorno soprattutto nei mesi invernali e nei giorni di pioggia. L'attività amministrativa del nuovo anno si è aperta con una istanza rivolta al sindaco Antonio Coppola evidenziando la pericolosità del tratto stradale. “Sono a segnalare il sempre più disastrato stato di manutenzione -scrive il capogruppo di opposizione Nunzio Dell’Abate- in cui versano le strade intorno alla piazza Alfredo Codacci Pisanelli, che ormai rappresentano un grave e quotidiano pericolo per la pubblica incolumità. Difatti, mi sono determinato a scriverLe in quanto, proprio l’altro giorno, ho assistito personalmente ad un episodio che solo per un miracolo non è sfociato in tragedia: uno scooter che, sebbene procedesse a moderata andatura, è sobbalzato vistosamente su uno dei dossi irregolari e di rilevante dimensione che si sono formati lungo la strada che costeggia da una parte l’A.C.A.I.T. e dall’altra la predetta piazza”.  Il consigliere Dell’Abate, prima di scrivere al primo cittadino, ha voluto appurare che il Commissario straordinario Guido Aprea avesse affrontato la problematica e rinvenuto anche le somme per l’intervento di riqualificazione. Inoltre ha visionato le delibere di Giunta municipale di luglio e settembre dello scorso anno, accertando che l’Amministrazione sta proseguendo in quella direzione. “Questa mia vuol essere solo da sprono -conclude il capogruppo- per accelerare il procedimento amministrativo e pervenire quanto prima all’esecuzione dell’intervento di manutenzione del manto stradale”.  Giovanni Nuzzo  (fonte: Belpaese)

Potrebbeinteressarti