Politica 

M5S, Buccarella: "Vi mostro per chi ho votato"

Arrivato primo tra i grillini pugliesi al Senato, il leccese Maurizio Buccarella replica alle polemiche sulle parentele nel movimento pubblicando il video in cui vota. Tra le preferenze non c'è...

Arrivato primo tra i grillini pugliesi al Senato, il leccese Maurizio Buccarella replica alle polemiche sulle parentele nel movimento pubblicando il video in cui vota. Tra le preferenze non c'è la sorella  Il video è palesemente amatoriale, ma registra fedelmente le operazioni di voto di Maurizio Buccarella, che ha deciso di tenere un documento del proprio voto o line alle parlamentarie.  Dopo aver votato se stesso, l'obiettivo lo immortala entre cerca due colleghi uomini, cui andrà la sua preferenza. Si tratta dell leccese Diego De Lorenzis, arrivato poi terzo alla Camera e dell'andriese Giuseppe D'Ambrosio, che si è piazzato secondo. In questo modo Buccarella cerca di rispondere in maniera un po' scherzosa alle polemiche che in tutta Italia hanno accompagnato le parlamentarie del movimento 5 Stelle, accusato di poca trasparenza e voti insufficienti a garantire una vera democrazia interna. Una valanga in cui non sono mancate le polemiche sui casi di parentela oppure legami affettivi tra i candidati ai primi posti. Una questione di cui si è occupato soprattutto Corriere.it, elencando anche il caso leccese di Maurizio (arrivato primo) e sua sorella Tiziana Buccarella (arrivata quarta). Ora, ovviamente in rete, Buccarella prova la sua buona fede, pubblicando sul suo profilo Facebook il video del suo voto. "Non prova nulla", spiega lui, "ma ci tenevo a mostrarvelo".

Potrebbeinteressarti