Cronaca Lecce 

Prendevano 500 euro per trasferire salme. A processo due dipendenti della Lupiae

Per il trasferimento delle salme e la pulizia delle cappelle cimiteriali avrebbero incassato 500 euro. E' con l'accusa di concussione che due dipendenti della Lupiae Servizi, società municipali...

Per il trasferimento delle salme e la pulizia delle cappelle cimiteriali avrebbero incassato 500 euro. E' con l'accusa di concussione che due dipendenti della Lupiae Servizi, società municipalizzata del Comune di Lecce, saranno processati nelle prossime settimane. I fatti risalirebbero al 2006 e al 2009. Ad avviare le indagini, un esposto anonimo presentato alla Procura della Repubblica di Lecce, nel quale venivano descritte, con dovizia di particolari, diverse azioni illegali svolte nelle manzioni cimiteriali, affidate alla società del Comune. Gli inquirenti, dopo un accurato lavoro di investigazione, riuscirono ad individuare i due dipendenti, oggi imputati.

Potrebbeinteressarti