Animali Cronaca Arnesano 

Un altro falco tratto in salvo ad Arnesano

Il rapace è stato ritrovato stamane in difficoltà alla periferia del paese da un turista che faceva jogging. Ora è in cura presso il Centro di Recupero Fauna selvatica di Calimera.

A sole due settimane dal salvataggio di un giovane gufo, nella mattinata di oggi, Stefano De Luca, maresciallo dei Carabinieri e Comandante del stazione di Udine che si trova in vacanza nel Salento, mentre faceva jogging alla periferia di Arnesano, ha rinvenuto un giovane gheppio (falchetto) in difficoltà.

Il rapace, non riuscendo a prendere il volo, rischiava di essere aggredito dai gatti presenti in zona. Il militare ha così
prontamente contattato e segnalato la presenza del rapace al locale Comando di Polizia Locale.

Sul posto sono subito intervenuti il Comandante - Commissario Gabriele Podo ed il responsabile dell’UTA Ufficio Tutela Animali, Marco Scialpi, che hanno preso in consegna il rapace.

La stessa Polizia Locale e il responsabile dell’Ufficio Tutela Animali del Comune di Arnesano hanno poi provveduto al trasporto del falco presso il Centro di Recupero Fauna selvatica di Calimera per le cure necessarie a rimetterlo in condizioni di ritornare libero non appena guarito.

Secondo i sanitari del Centro di Calimera l’animale potrebbe aver subito un forte urto o, in alternativa, potrebbe aver mangiato un roditore oggetto di avvelenamento.


Potrebbeinteressarti


Punito per aver fatto ''l'infame'', arrestato l'assassino

Ad uccidere due anni fa il 19enne Giampiero Carvone sarebbe stato un 26enne brindisino già agli arresti domiciliari. Alla base dell'omicidio un furto d'auto ad una persona sbagliata e l'aver riferito negli ambienti malavitosi i nomi dei complici.