Animali Lecce 

Misteriosi «furti» di gatti a Lecce: il consigliere Guido presenta esposto alla Polizia Locale

Secondo le segnalazioni di alcuni volontari una coppia di donne si aggirerebbe con un trasportino a rotelle alla ricerca di felini vaganti

Misteriosi «furti» di gatti vaganti a Lecce. La denuncia arriva dal consigliere comunale del centrodestra Andrea Guido che ha presentato un esposto al Comando di Polizia Locale per far luce sulla vicenda. «Da diversi giorni, da più parti della città, mi giungono segnalazioni in merito a prelievi non autorizzati di gatti vaganti da parte di una coppia di donne che si aggirerebbe per i quartieri leccesi munita di un trasportino a rotelle. Le due signore, apparentemente dai tratti somatici orientali, in base alle notizie pervenute, si sarebbero impossessate di diversi gatti vaganti rinvenuti nei pressi di alcune colonie feline riconosciute, nascondendoli o, meglio, rinchiudendoli, nel trasportino a rotelle – scrive Guido- gli episodi si sarebbero verificati soprattutto lungo via Leuca e nei dintorni delle zone 167, dove è più alta la concentrazione dei felini vaganti».

«La Legge – spiega Guido- come anche la normativa comunale, tra cui rientra l’Ordinanza Dirigenziale n.1349 del 2018, vieta il prelievo dal territorio comunale, di propria iniziativa, di cani e gatti vaganti.  Una disposizione, questa, la cui logica, dovrebbe essere chiara, in considerazione del fatto che è etologicamente inconcepibile sottrarre un animale all’ambiente in cui è nato e vive». 


Potrebbeinteressarti


“Arnesano a quattro zampe”

Il prossimo 8 Maggio si svolgerà nel Parco del rione Riesci il Primo Raduno amatoriale e Giornata del Microchip gratuito per cani e gatti.