Ambiente 

Bandiere Blu 2022, tre nuovi vessilli in Puglia: ecco chi entra e chi esce

Tra le nuove località premiate anche Castro e Ugento

Tre nuove località pugliesi tra le Bandiere Blu 2022 il riconoscimento alle località rivierasche e ai porti turistici più incontaminati e sostenibili, assegnato dalla Ong Fee, Fondazione per l'educazione ambientale.

I vessilli salgono quindi a 18 nella nostra Regione, che si conferma tra i luoghi con il più alto numero di riconoscimenti.  Entrano nella classifica Castro, Rodi Garganico e Ugento mentre escono le isole Tremiti e Otranto.  

Le Bandiere Blu sono così divise: in provincia di Lecce Melendugno, Castro, Salve, Ugento e Nardò. In provincia di Foggia: Rodi Garganico, Peschici, Zapponeta. In provincia di Barletta-Andria-Trani: Margherita di Savoia e Bisceglie. In provincia di Bari: Polignano a Mare e Monopoli. In provincia di Brindisi: Fasano, Ostuni e Carovigno In provincia di Taranto: Castellaneta, Maruggio e Ginosa

Potrebbeinteressarti

A Castiglione ''Il Labirinto dei Grani Alti''

Venerdì 27 e sabato 28 maggio, a Castiglione d’Otranto si svela il “labirinto dei grani alti”: due giorni di laboratori, incontri, letture, cibo e musica per riscoprire 13 varietà diverse di grano, orzo e farro.