Ambiente Puglia sette 

Acque di balneazione, Puglia eccellenza d’Italia: è prima con la Sardegna

La qualità del mare e delle acque di balneazione in Puglia la porta ad essere regione eccellenza d’Italia con il 99,7% di percentuale. È prima nel Paese assieme alla Sardegna

È quanto emerge dai dati forniti dal Sistema nazionale per la prevenzione ambientale che ha pubblicato i risultati del monitoraggio effettuato dalle varie agenzie. I risultati sono frutto di quanto raccolto in quattro anni di analisi, dal 2016 al 2019.

In Puglia, in particolare, i controlli sono affidati all’Arpa con campionamenti mensili, tra aprile e fine settembre, e con il coordinamento del Centro regionale mare, e fanno riferimento ai parametri imposti a livello europeo, per la tutela della salute umana e per certificare lo stato di salute del mare (ma anche di acque dolci superficiali, correnti, o laghi in cui è autorizzata la balneazione). La qualità delle acque è uno dei parametri per l’assegnazione delle Bandiere blu.

Due gli indicatori strategici da evidenziare riferiti alla contaminazione fecale delle acque, ovvero la presenza di enterococchi intestinali ed escherichia coli.

La Puglia con quasi 800 chilometri di costa classifica più di 781 come eccellenti, appunto il 99,7 per cento: il restante 0,2 per cento si ferma al buono, solo lo 0,1 è considerato scarso. 

Potrebbeinteressarti