Ambiente Alezio Galatone Ruffano 

Divieto di installare antenne, i Comuni salentini contro il 5G diventano nove

Anche Galatone, Alezio e Ruffano adottano ordinanze sulla base del “principio di precauzione”

Dopo i Comuni di Morciano di Leuca, Racale, Neviano, Nociglia e Aradeo, anche Alezio, Galatone e Ruffano dicono no al 5G, la nuova tecnologia per la comunicazione mobile che consentirà connessioni più rapide per smartphone e che metterà “in dialogo” elettrodomestici e infrastrutture pubbliche.

Questo tipo di tecnologia, che ha sollevato i dubbi di alcuni scienziati, evidentemente non convince neanche gli amministratori locali e i sindaci dei tre Comuni, che si sono aggregati ai loro colleghi, hanno inibito il potenziamento delle antenne e la sperimentazione sull’area comunale, per non aggravare l’esposizione del territorio e dei propri concittadini ai campi elettromagnetici.

Le ordinanze si rifanno al cosiddetto “Principio di precauzione”, sancito dalla Comunità europea. 

Potrebbeinteressarti


«Puliamo il Mondo», a Cavallino volontari in campo per raccogliere rifiuti

Il Comune di Cavallino per il quarto anno consecutivo aderisce a «Puliamo il Mondo», iniziativa a carattere nazionale siglata da Legambiente con cui gruppi di volontari liberano dai rifiuti e dall'incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo. Appuntamento sabato 10 e domenica 11 ottobre a Castromediano