Altri Sport Eventi Solidarietà Nardò 

Nardò aderisce all’evento di Dynamo Camp onlus

Il Comune neretino partecipa all'evento sportivo finalizzato alla raccolta di fondi aperta a tutti che vogliono partecipare in sella ad una bici. Domani si potranno incrementare i chilometri con il Cycling Neretum Tour.

Nardò aderisce a “2 milioni di Km”, evento sportivo finalizzato alla raccolta di fondi, una sfida non competitiva a cui tutti possono partecipare in sella ad una bici, ognuno al proprio ritmo: singole persone, famiglie, atleti, gruppi, Comuni. L’obiettivo è raggiungere tutti insieme complessivamente due milioni di km, ma soprattutto raccogliere donazioni a sostegno della terapia ricreativa di Dynamo Camp, che regala il sorriso a tanti bambini speciali che affrontano ogni giorno la grande sfida di combattere contro malattie gravi o croniche. Perché possano tornare ad essere “semplicemente bambini”. Nardò aderisce come Comune “Bandiera Blu”.

Le informazioni sull’evento sono disponibili al sito https://2milionikm.dynamocamp.org/. Al link dedicato al comune di Nardò https://2milionikm.dynamocamp.org/registrazione/?cid=803 ogni neretino partecipante può effettuare la sottoscrizione, selezionando la modalità di partecipazione (singolo, azienda, gruppo o Comune Bandiera Blu) e impostando l’obiettivo della raccolta fondi. Si può donare direttamente e invitare gli amici a supportare la campagna, contribuendo contemporaneamente al raggiungimento di due milioni di km (registrando le performance sull’app Strava o caricando manualmente i km percorsi).

“Vogliamo tutti insieme fare km e contribuire alla meravigliosa causa di '2 milioni di Km' – dice l’assessora alla Mobilità Sara D’Ostuni – perché ogni pedalata fa bene e ogni donazione contribuisce a regalare un pezzetto di felicità ai tanti bambini malati che hanno bisogno di sostegno. L’estate, le piste ciclabili, il nostro territorio particolarmente amico della bicicletta, sono tutti fattori che ci spingono a salire in sella e dare il nostro contributo. Anche perché, lo ricordiamo, vogliamo entrare nella rete dei Comuni Ciclabili, il riconoscimento alle politiche sulla mobilità sostenibile che l’amministrazione comunale ha messo in campo negli ultimi anni”.

Nata nel 2007, Dynamo Camp Onlus offre gratuitamente programmi di terapia ricreativa con assistenza specifica a bambini affetti da patologie gravi o croniche, ma anche a genitori, fratelli e sorelle sani. Ogni anno, in Italia, sono oltre diecimila i minori con diagnosi di patologie gravi o croniche, che rischiano di perdere la serenità e la spensieratezza della fanciullezza coinvolgendo l’intero nucleo familiare. I bambini e i ragazzi malati sono, infatti, sottoposti a terapie invasive o di lunga durata, spesso con intensi periodi di ospedalizzazione, alla cui paura e stanchezza dettata dalle cure si aggiunge la mancanza di una normale socializzazione con i coetanei. Con la consapevolezza che il percorso di cura è complesso e che non tutti guariscono, ma che tutti hanno diritto alla felicità, la missione di Dynamo Camp Onlus è offrire ai bambini malati la possibilità di “essere semplicemente bambini” e migliorare la qualità di vita delle loro famiglie. Dynamo Camp persegue la missione di garantire il diritto alla felicità in linea col concetto di qualità di vita sancito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, offrendo programmi di “Terapia Ricreativa Dynamo” condotti con l’assistenza di staff qualificato.

Domani, domenica 26 giugno, c’è subito l’occasione di incrementare i km con il Cycling Neretum Tour, la ciclo-passeggiata nel centro storico organizzata da Skozzicakuezzi MTB e Alessandra De Benedittis (Sport Team Leader Decathlon Italia). Adulti e bambini, in sella alla propria bicicletta, potranno scoprire la storia e la bellezza antica della città grazie anche all’ausilio di una guida. Il ritrovo è alle ore 8:30 in via XX Settembre, il rientro in piazza Salandra alle 12 circa. La partecipazione è gratuita, la prenotazione obbligatoria al numero di telefono 0832.1592295. Un altro evento di preparazione all’adesione della città di Nardò alla rete dei Comuni Ciclabili della FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta), che incentiva i comuni italiani a adottare politiche a favore della mobilità ciclistica e che premia l’impegno di chi ha già messo in campo iniziative bike-friendly valorizzando le località più accoglienti per chi si muove in bicicletta.

“Tutti in sella domenica – dice il presidente del Consiglio comunale e delegato allo Sport Antonio Tondo – per contribuire alla giusta causa di “2 milioni di Km” e per farsi affascinare ancora una volta dalle bellezze del nostro centro storico.  La conferma che la bicicletta è utile, fa bene e in questo caso è uno strumento efficace per regalare un sorriso a chi ha bisogno, cioè tutti i bambini e le rispettive famiglie destinatarie della terapia ricreativa di Dynamo Camp”.



Potrebbeinteressarti

A San Foca ''In barca senza barriere''

Prosegue anche nella marina di Melendugno l’iniziativa di solidarietà di Anteas Lecce che consentirà alle persone diversamente abili di fare un giro in mare per ammirare il paesaggio costiero del Salento a bordo di un catamarano senza barriere.