Altri Sport Lecce 

Basket in carrozzina, Spedicato: “Gli sport paralimpici sono una risorsa. Chiediamo a tutti di sostenerci”

Dopo la finale di ritorno dei playoff, a festeggiare l'approdo in Serie A è stata la formazione romana dei Giovani e Tenaci che ha superato la Lupiae Team Salento.

Fine dei giochi. La Lupiae Team Salento per il secondo anno consecutivo accarezza la Serie A. Sabato scorso, infatti, al “PalaVentura” di Lecce, al termine della finale di ritorno playoff, a festeggiare la conquista per l’approdo nella massima serie del basket in carrozzina italiano, è stata la formazione romana dei Giovani e Tenaci.

Una vittoria sul campo meritata, così come sono stati meritati, nel corso di questa stagione agonistica, gli applausi alla compagine leccese (stabilito il nuovo record di vittorie consecutive: 10) che sul territorio continua a seminare con l’obiettivo di raccogliere i frutti dei tanti sacrifici fatti sin qui.

Al momento, a capire il valore della Lupiae Team Salento, sono soprattutto i tifosi che ancora una volta, superato il periodo dell’emergenza pandemia, si sono presentati in massa al palazzetto di Piazza Palio per incoraggiare fino all’ultimo secondo i gialloblù.

A tal proposito il presidente-giocatore Simone Spedicato così ha dichiarato al termine del match vinto dagli ospiti con il punteggio di 73-57: “Ci abbiamo provato. Purtroppo ogni anno incrociamo in finale avversari più attrezzati di noi sotto ogni punto di vista. Continueremo a lottare sperando nel sostegno degli sponsor per crescere e migliorare. Il basket in carrozzina così come tutti gli altri sport paralimpici -conclude Spedicato- sono una risorsa. Chiediamo a tutti di sostenerci”.

Campionato di Serie A 2022/'23, le città partecipanti saranno: Bergamo, Cantù, Giulianova, Firenze, Padova, Porto Torres, Porto Potenza Picena (Macerata), Sassari, Treviso, Reggio Calabria, Roma e Varese. Roma e Varese neopromosse in Serie A.


Potrebbeinteressarti

Terza edizione Mc Donald's Salento Padel Cup a Lecce

Torneo esibizione il 24, 25 e 26 giugno al Pala Summer. Partecipano Chiara Pappacena e Giulia Sussarello, Aris Patiniotis e Oscar Vasquez. Per la celebrity reunion, Stefano Fiore e Stefano Mauri. Il ricavato devoluto agli ospedali pediatrici in Ucraina.