Altri Sport Leverano 

La Bcc Leverano scivola a Molfetta

Brutto scivolone della BCC Leverano in casa della Indeco Molfetta che, dopo aver conquistato lo scalpo della Energytime Spike Campobasso, altra pretendente al vertice della classifica, porta a casa la seconda prestigiosa vittoria di fila

Brutto scivolone della BCC Leverano in casa della Indeco Molfetta che, dopo aver conquistato lo scalpo della Energytime Spike Campobasso, altra pretendente al vertice della classifica, porta a casa la seconda prestigiosa vittoria di fila. Una partita piuttosto equilibrata nel punteggio, con i set tirati fino alla fine, ma con i gialloblù costretti sovente alla rincorsa di un avversario apparso più concentrato e determinato nei momenti clou del match. I padroni di casa mettono in ambasce la ricezione della BCC Leverano e a metà primo set provano l'allungo, trascinati da Fiorillo e capitan Del Vecchio. Il turno al servizio di Marco Serra riporta il sestetto di coach Andrea Zecca a ridosso della formazione barese sul 23-22. I gialloblù falliscono alcune occasioni in ricostruzione e agevolano Molfetta che conquista il parziale sul 25-22 con un attacco preciso di Del Vecchio. Il copione si ripete identico nel game successivo, con gli uomini di coach Castellane che premono subito sull'acceleratore (3-0), venendo rintuzzati poi dal ritorno di Orefice e compagni. Due ace consecutivi del palleggiatore Giuseppe Bernardi segnano un nuovo importante distacco per i padroni di casa che volano sull'8-4. Anche Tritto fa male al servizio andando ad affondare nella zona di conflitto della ricezione leveranese per il 13-8. Il muro su Orefice segna il massimo vantaggio della formazione di casa sul 18-11, ma la BCC Leverano non molla e colpo dopo colpo rientra in partita, con l'attacco di Conte che vale il 21-18. Il muro di Serra, per il centrale salentino un'ottima prestazione in tutti i fondamentali, riavvicina le formazioni, ma il muro di Molfetta fa la voce grossa per il 25-22 con cui la formazione di coach Castellane si porta sul 2-0.

La sfida si fa ancora più equilibrata nel game successivo, con i gialloblù di coach Zecca che provano a portarsi avanti, ma a metà parziale vengono riacciuffati e superati. Le emozioni si alternano, gli scambi sono di altissimo livello su entrambi i fronti e la BCC Leverano non ha alcuna intenzione di alzare bandiera bianca con troppo anticipo. L'ace di Orefice, best scorer del match con 24 punti, riporta tutto in parità sul 17-17 e Scrimieri con un sontuoso muro firma il controsorpasso per il 17-18. Si va ai vantaggi e Orefice con un attacco sul muro out riapre la partita.

Nel quarto set Molfetta prova a scappare, mentre i salentini rincorrono e recuperano. Il muro di Scrimieri accorcia le distanze e l'attacco di Orefice pareggia i conti per il 18-18. Fiorillo manda out la palla che vale il 18-20 e la gara sembra destinata al tie-break, ma la BCC Leverano spreca e rimette in gioco i padroni di casa che alzano il muro per il 25-23 che vale la vittoria finale.

Per i salentini una sconfitta da cancellare subito nel recupero contro l'Arrè Formaggi Turi, fissato per mercoledì 13 aprile.

Fonte: Area comunicazione



Potrebbeinteressarti