Altri Sport Vernole 

Grazia Turco sul podio del Giro d’Italia Handbike

Medaglia di bronzo per l’atleta di Vernole nella tappa di Bari.

Dopo quattro anni di assenza dalle corse, l'atleta salentina Grazia Turco torna sul podio. Per la vernolese la prima tappa del “Giro Handbike” si è tinta di bronzo a margine di una prestazione di grande sostanza. La pluricampionessa paralimpica è salita sul terzo gradino del podio in occasione della manifestazione svoltasi nei giorni scorsi a Bari, che per la prima volta in Puglia ha ospitato una tappa del Giro Handbike. La tesserata della D’Aniello Cycling ha vestito i panni dell’ambasciatrice, nell’ambito di un evento sportivo a carattere nazionale che ha visto la partecipazione di ben 64 atleti provenienti da tutta Italia. Una prova di grande coraggio per una atleta inossidabile che, nonostante il lungo digiuno forzato dalle competizioni di handbike, si è confermata ai massimi livelli della specialità ciclistica riaggiornando il lungo score di successi ottenuti negli anni passati a livello nazionale ed internazionale.

“Ritornare in sella dopo 4 anni è stata una sfida con me stessa - dice Grazia Turco -. Dopo tanto tempo non potevo lasciarmi sfuggire un’occasione così importante come quella del Giro Handbike che per la prima volta nella sua storia è sbarcato in Puglia. Questa medaglia la dedico alla D’Aniello Cycling e a un amico che purtroppo non c’è più: il campione Andrea Conti”.

Alla partenza della tappa barese sono stati presenti il sindaco Antonio Decaro, l’assessore allo Sport Elio Sanicandro, il presidente del Giro Handbike Fabio Pannella, Pino Marzano della Scuola di Ciclismo “Franco Ballerini” e il presidente del Comitato italiano paralimpico Giuseppe Pinto.

Potrebbeinteressarti