Altri Sport Galatina 

Olimpia Sbv, arriva Calò. Conferma per Lentini

Due altri nomi per comporre la squadra della prossima stagione

È un decennale tutto galatinese quello a cui Francesco Calò parteciperà la prossima stagione con la maglia dell’Olimpia Sbv Galatina vantando, quasi sicuramente, la più longeva delle militanze nella storia della squadra salentina.

Classe 1982, 180 cm, Calò è incline alla passione per volley esprimendosi come regista sin dall’esordio in serie B2, nel 1999-2000, nelle file dell’Alaska Galatone con cui conquista la promozione in B1.

Non è un globe trotter del volley: è piuttosto un itinerante della penisola salentina potendo contare in 21 anni di carriera solo cinque destinazioni diverse. Nell’ordine si assicurano le sue prestazioni Galatone, Squinzano, Martano, Cutrofiano e Galatina, naturalmente con fedeltà assoluta per quest’ultima società.

L’esordio in serie B1, nel 2008-2009 con mister Cavalera, lo vede fare da secondo al suo attuale allenatore Stomeo, che nel prosieguo della carriera diventerà un denominatore comune delle sue esperienze sportive.

Un connubio quindi che si ripete ad oltranza conquistando traguardi importanti (due promozioni in serie B e due Coppe Puglia), ma soprattutto fornendo un’affidabilità di regista più che positiva tanto da meritarsi, per scelta di mister Stomeo, il palcoscenico della serie A3. 

Scioglie i dubbi sul filo di lana, il 20 luglio è il termine ultimo stabilito dalla Fipav per il tesseramento atleti, il forte laterale siciliano dopo aver tenuto in apprensione lo staff tecnico-societario, e si riconferma nell’organico di squadra.  Sulle incertezze iniziali ha pesato, e non poco, il ventaglio di proposte pervenutegli da altre società di serie B con concreti obiettivi di promozione, ma il lavoro ai fianchi del compagno di squadra e direttore sportivo Buracci ha rimosso tutte le perplessità decisionali: Ferdinando Lentini anche in questa seconda stagione di serie A3 è uno dei posti quattro a disposizione di mister Stomeo.

Dopo le prime dieci stagioni della sua carriera giocate esclusivamente in terra siciliana, questo importante periodo vissuto a Galatina (è il quarto anno), rappresenta la maturità per un atleta più che conservativo, e forse una definitiva stanzialità sportiva.

Le garanzie di rendimento che Ferdinando Lentini ha sempre offerto nell’arco di tutta una stagione al suo allenatore, sia sotto l’aspetto fisico che tecnico, ne caratterizzano la serietà professionale, molto apprezzata dai tifosi con ripetuti attestati di stima. Poter contare su un atleta che ha sempre espresso la sua presenza in campo, anche in momenti negativi, con spirito reattivo e con impeto agonistico non di facciata, rappresenta per Olimpia Sbv Galatina una risorsa importante ed emulativa per tutto il gruppo.

Fonte: Area comunicazione 

Potrebbeinteressarti