Altri Sport Lecce 

Ginnastica ritmica leccese sul podio nazionale: incetta di premi per le atlete salentine

La Ginnastica Ritmica Lecce ha concluso l’anno accademico scalando tutti i gradini del podio

La Ginnastica Ritmica Lecce ha concluso l’anno accademico scalando tutti i gradini del podio. 

Ad aprire le danze su campo nazionale Gorgoni Benedetta che conquista il doppio titolo di Vice campionessa nazionale nella categoria e nella specialità palla, oltre ad un bronzo nella specialità corpo libero. 

Perrone Beatrice si aggiudica die volte il titolo di campionessa nazionale nella categoria e nella specialità corpo libero, tra le dieci migliori esecuzioni alla palla.

Manni Elena campionessa nazionale alla specialità nastro, 4^ classificata nella specialità fune. Lementini Alessia, vice campionessa nazionale  nella categoria e campionessa nazionale nella specialità cerchio, tra le dieci migliori esecuzioni alla clavette su campo nazionale come anche  Rizzo Eliana nella specialità palla. Gaglianello Chiara stacca il pass per la finale nella specialità nastro durante la quale migliore il proprio punteggio terminando la gara al 4^ posto ad un soffio dal podio. Ottime prestazioni anche per Mele Mariavittoria, Cafaro Naomi, Calabrese Sofia, Cino Martina, Greco Irene e Montinaro Chiara, che hanno affrontato una gara di alto livello. L’esperienza sarà strumento utilissimo per competizioni e obiettivi futuri che saranno affrontati, da queste giovani e promettenti ginnaste, con maggiore sicurezza fiduciose di raccogliere i frutti di tanto lavoro. Ogni risultato nasce da un’attenta programmazione afferma il tecnico Giorgia Marra, ma il vero successo di questa stagione sportiva, continua con orgoglio, è l’aver scoperto una grande forza di volontà e soprattutto lo spirito di squadra e di condivisione. Ogni singolo successo è stato forgiato senza distinzione da ognuna di loro. Si ringrazia l’intero staff tecnico e le famiglie che hanno creduto nell’importanza dello sport. Sguardo al nuovo anno accademico che inizia, con nuovi obiettivi e prospettive.

Potrebbeinteressarti