Altri Sport Lecce 

Campionati interregionali di spada: club scherma Lecce torna con 3 ori, un argento e due bronzi

Si e svolto ieri a Bari, presso il Palamartino, il campionato interregionale del gran premio giovanissimi (under 14) che ha visto il dominio assoluto della spada leccese

Si e svolto ieri a Bari, presso il Palamartino, il campionato interregionale del gran premio giovanissimi (under 14) che ha visto il dominio assoluto della spada leccese.

Ben 6 gli atleti del CLUB SCHERMA LECCE che tornano tutti con un trofeo, giusta ricompensa di un anno di lavoro e paziente attesa di confronto sulle pedane.

Nella cat. Allievi si impone alla grande già dalla fine dei gironi Alessio Ingrosso che si aggiudica la finale 15 a 8, dimostrando grande maturità schermistica. Sempre nella stessa gara, si classifica al terzo posto Aldo Cretì che cede in semifinale di una sola stoccata al suo avversario di una categoria superiore. Di fatto chiude la classifica finale anche lui primo della sua categoria.

Sempre nella spada maschile cat giovanissimi giungono in semifinale i due compagni di squadra Libero Cacciatore (giunto quindi terzo) che cede a Luigi Gennaccari il pass per la finale, conquistando un meritatissimo argento.

Nella spada femminile, cat. Giovanissime, finale da cardiopalma e vinta alla priorità da Vittoria Demma, che con sorprendente freddezza e lucidità non si spaventa della rimonta della sua avversaria nella fase finale e chiude la gara conquistando uno splendido oro.

Nella cat bambine, podio anche per Anastasia Marti che chiude al terzo posto una gara forse non bene interpretata, ma che sicuramente sta già meditando sulla prossima.

 Questo il commento della presidente Sari Greco “Sono strafelice perché ho visto i miei ragazzi felici e appagati dopo un periodo lungo di grande sofferenza. Soprattutto sono commossa dalla passione e grande professionalità, nonostante la sua giovanissima età, del nuovo tecnico Alberto Amenta che ha saputo in pochissimo tempo ridare ai ns atleti la giusta carica nel credere che si possono raggiungere grandi risultati solo lavorando e credendo fino in fondo nelle proprie possibilità. Non era per niente scontato visto che è subentrato alla guida tecnica del ns club in un periodo particolarissimo che oltre all’emergenza pandemica, aveva visto l’esodo di ex atleti in altri club, dopo l’esonero del precedente tecnico. Sono quindi felice di poter ringraziare chi ha creduto in me anche per questa scelta e ieri abbiamo dato prova che stiamo ripartendo alla grande. SI, ricomincio da tre… e pensiamo solo al futuro”

 Fonte: Area comunicazione

Potrebbeinteressarti