Altri Sport Galatone 

Allianz Galatone, partenza sprint e poi il crollo: Taviano si impone 3 a 0

Sconfitta per la squadra nel derby tutto salentino

Sicuramente un altro film rispetto a quello visto nelle ultime giornate: nella quinta giornata del Campionato Nazionale di Serie B maschile, la Allianz Colazzo Galatone arriva sul terreno di Taviano per mordere, e i padroni di casa quasi ci cascano, ma dopo un primo set scoppiettante perso con il parziale-monstre di 30-28, gli uomini di Rudy Alemanno cedono alla Pag, che al Pala “William Ingrosso” si impone per 3 a 0.

La novità nel sestetto base proposto dal tecnico neretino è capitan Mattia Dantoni titolare: dalle sue mani passeranno i palloni per la coppia di centrali Papa-Sancesario, per l’opposto De Lorentis e per il duetto di laterali Amodio-Pagano. C’è Muci a guardia della seconda linea. È un’altra Allianz quella che si esibisce nella prima frazione del match, con la ricezione bianco-verde che regge le bordate dai 9 metri dell’ex Petrosino e compagni, e gli attaccanti di palla alta (con un galvanizzato Amodio) che giocano bene sulle mani del muro tavianese e mettono a terra diversi palloni. Dantoni e compagni concedono un break di tre punti solo a metà set, poi Alemanno butta dentro prima Zanette e poi il regista Epifani: complice il servizio del subentrato Andrea Muci, l’Allianz annulla due set-ball e si porta fino al 24 pari: l’esito del parziale dirà 30-28 per i padroni di casa, con un pirotecnico finale di set in cui i bianco-verdi avranno due occasioni – non sfruttate – per chiudere i conti.

Ma dal secondo set la musica cambia: Alemanno conferma lo stesso starting six ma i suoi vanno sotto già dopo i primi colpi, Epifani subentra quasi subito a Dantoni ma i tavianesi si spingono fino ai 10 punti di vantaggio a metà frazione. La Allianz ci prova, Zanette rileva nuovamente Amodio ma il roster allestito dal dg Papa cede sul 25-15. La musica non cambia al terzo set, Galatone lotta e fa quel che può ma al termine i ragazzi di mister Vannicola lo chiudono sul 25-17.

“Abbiamo avuto un approccio sicuramente differente rispetto alle altre partite – commenta a caldo mister Alemanno – abbiamo giocato un primo set di alto livello ed è da lì che dobbiamo ripartire. Dobbiamo trovare la continuità, essere bravi a non scoraggiarci. Nei successivi due parziali, mentalmente siamo rimasti in partita ma dobbiamo essere più lucidi nel gestire alcuni momenti”. Dello stesso avviso il capitano dei bianco-verdi: “Nel primo set con qualche attenzione in più avremmo potuto fare ancora meglio, negli altri due abbiamo dovuto sempre rincorrere”. Anche il presidente Giuseppe Giuri parla di una “sconfitta differente rispetto alle altre”: lo staff del Galatone lavora per l’appuntamento che stavolta vedrà i ragazzi giocare mercoledì: data da cerchiare il 24 febbraio (via alle 20), quando le mura amiche del Palazzetto dello Sport di Sannicola accoglieranno la capolista del girone I2, il carro armato Bcc Leverano.

Fonte: Area comunicazione 

Potrebbeinteressarti